Il futuro della Pallacanestro Cantù: il consorzio e le “promesse” di SGWS

Il futuro della Pallacanestro Cantù: il consorzio e le “promesse” di SGWS

Su La Provincia si analizzano i prossimi passi che attendono la Acqua S. Bernardo Cantù.

Su La Provincia si analizzano i prossimi passi che attendono la Acqua S. Bernardo Cantù.

L’azionariato popolare di Tic sarebbe sostenuto dalla forza economica di diversi soggetti destinati a confluire in un consorzio.

Il tutto, in attesa che SGWS «tenga fede alle promesse e rilevi nei prossimi mesi la Pallacanestro Cantù». In tal senso, per Sportando è utile ribadire qui le precisazioni della stessa azienda Usa.

Il passaggio delle quote arriverebbe dietro ad un accordo per 350.000 euro subito, 450.000 nei prossimi nove anni.

Acqua San Bernardo ha confermato la sponsorizzazione per le prossime tre stagioni.

Commenta