Il Banco vince su Cantù: quarto posto, brianzoli out dai playoff

Il Banco vince su Cantù: quarto posto, brianzoli out dai playoff

87-81 il finale per Sassari che chiude la stagione al quarto posto

SASSARI. La Dinamo Banco di Sardegna ospita la Pallacanestro Cantù nella sfida dell’ultima giornata di regular season: per i brianzoli è caccia al pass per i playoff mentre i padroni di casa puntano al quarto posto.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Quintetti

Dinamo Sassari. Spissu, Carter, Pierre, Thomas e Cooley.

Pallacanestro Cantù. Gaines, Carr, La Torre, Stone e Jefferson.

I QUARTO. Dinamo Sassari 23 – Pallacanestro Cantù 24

I padroni di casa aprono le danze con Thomas dall’arco, gli ospiti rispondono con Gaines. Break brianzolo di 6-0 con Jefferson e un gioco da 4 punti di Gaines, Thomas sblocca i suoi ma Canrù continua la sua corsa e piazza altri 2 punti che dicono +9 e coach Pozzecco chiama minuto. I sassaresi escono bene dal timeout e scrivono un minibreak di 4 punti con Cooley. Il centro biancoblu conduce i suoi ma l’offensiva di coach Brienza prosegue la sua corsa con Gaines e Jefferson. Thomas accorcia, il Banco ruba palla e chiude il contropiede con l’alleyoop con Polonara per il -1 (19-20). Carter monetizza l’antisportivo sanzionato a Blakes e firma il sorpasso isolano, controsorpasso lombardo con il 2+1 di Jefferson. Davis fa 1 su due a cronometro fermo, l’appoggio al vetro di Gentile chiude la prima frazione 23-24.

II QUARTO. Dinamo Sassari 50 –  Pallacanestro Cantù 44

Carr apre la seconda frazione dall’arco, lo segue Stone e Cantù vola sul +6. La bomba di Devecchi scuote i padroni di casa, che rubano palla e chiudono il contropiede con la coppia Gentile Polonara. Cooley incrementa il break sassarese e firma il sorpasso. Gaines scrive il controsorpasso, gli uomini di Brienza mettono la testa avanti con Stone e Jefferson. Polonara e Spissu tengono il Banco a contatto bombardando dall’arco: per i brianzoli risponde Gaines a quota 17 punti. Lotta nel pitturato tra Jefferson e Cooley: il centro sassarese sigla il 40 pari a cronometro fermo. I padroni di casa trovano il parziale di 5-0 con Pierre e la bomba di Polonara che dice 45-40 per gli isolani. Stone punisce dall’arco, ma Polonara conduce i suoi. Tensione altissima sul parquet, Jefferson fa 1/2 in lunetta: Pierre scocca la tripla del 50-44, l’ultimo possesso non premia le due squadre.

III QUARTO. Dinamo Sassari 61 –  Pallacanestro Cantù 66

Cantù rientra dalla pausa lunga carica e motivata: Gaines, ormai oltre il ventello, infila 5 punti che riporta i brianzoli a contatto. Carter posterizza Jefferson, e Spissu tiene i suoi a galla. Blakes firma il sorpasso biancoverde, Stone incrementa il vantaggio lombardo: la tripla di Jefferson convince coach Pozzecco a chiamare minuto dopo un break di 10-2. Carter ferma l’emorragia dalla lunetta, la coppia Thomas-Cooley riporta il Banco avanti.Blakes e Jefferson firmano il controsorpasso con un parziale di 8-0: con il libero di Davis al 30’ Cantù conduce 61-66.

IV QUARTO. Dinamo Sassari 87 – Pallacanestro Cantù 81

L’Acqua San Bernardo continua la sua corsa condotta dalle bombe di Carr che scrivono il +7, la reazione sassarese è condotta da Achille Polonara che firma un 5-0 che convince coach Brienza a parlarci su (70-72). Marco Spissu infila la tripla del sorpasso isolano, Pierre trova la magia nella mischia sotto canestro. La seconda bomba di Spissu esalta il PalaSerradimigni e allunga il break sassarese a 13 lunghezze. Carr sblocca i brianzoli ma non sfrutta il libero supplementare, Thomas non trema a cronometro fermo ma Jefferson fa la voce grossa nel pitturato. Dopo aver siglato il sedicesimo punto la partita di Rashawn Thomas finisce con la quinta infrazione. Gaines trova una tripla da distanza spaziale e Cantù si riporta a un possesso (81-84): 1 su 2 di Cooley a cronometro fermo con gli ultimi 24’’ sul cronometro.  Spissu chiude la partita in lunetta: al PalaSerradimigni finisce 87-81.

[pb-game id=”399229″]

 

 

Commenta