Il Banco di Sardegna si impone in Gara 1 contro Brindisi

Il Banco di Sardegna si impone in Gara 1 contro Brindisi

89-73 il finale per Sassari

Alle 20.45 inizia la serie di quarti di finale tra il Banco di Sardegna Sassari e la Happy Casa Brindisi.

Quintetti

Dinamo Sassari. Smith, Carter, Pierre, Thomas e Cooley.

New basket Brindisi. Banks. Brown, Gaffney, Moraschini, Chappell

I QUARTO. Dinamo Sassari 25 – NB Brindisi 19

Avvio contratto di entrambe le squadre: a sbloccare il risultato è Rashawn Thomas dopo 2’ di gioco, Chappell risponde  con l’appoggio al vetro. Ancora l’ala originaria di Oklahoma a referto per i padroni di casa, anche Pierre si iscrive a referto. Banks sblocca i pugliesi dalla lunetta, Cooley scrive il +5 isolano ma per gli uomini di Vitucci si accende gaffney. Il giocatore numero 1 infila 10 punti in 4’. Brown scrive il -1, risponde Carter: la tripla di gaffney dice 12 pari. Gli uomini di Pozzecco piazzano un break di 9-0. Banks blocca l’emorragia ma Cooley prosegue la sua corsa e si porta in doppia cifra. Dopo 10’ il tabellone dice 25-19.

II QUARTO. Dinamo Sassari 42 – NB Brindisi 38

Nella seconda frazione  apre le danze Moraschini che accorcia le distanz, risponde Thomas dalla lunga distanza. Minibreak firmato Adrian Banks che riporta l’Happy Casa a un possesso. Gentile e Thomas ricacciano indietro gli ospiti e coach Vitucchi chiama minuto (32-25). Botta e risposta tra Polonara e Rush dalla media.Moraschini, premiato a inizio settimana con miglior giocatore italiano del campionato, firma un parziale di 5 punti che dice -2 Brindisi. Il lungo numero 9, dimenticato dalla difesa sassarese, punisce dall’arco e firma il contropiede con l’appoggio al vetro (34-32). Timeout Sassari. Zanelli sigla la parità, Polonara infila la bomba e Moraschini risponde con la stessa moneta. Thomas colpisce dai 6,75 mentre Rush monetizza a metà il secondo fallo sanzionato a Spissu. Tensione altissima sul parquet, il risultato resta cristallizzato per un lungo minuto. Sblocca Cooley che attacca il ferro, nell’ultima azione concitata nessuna delle due squadre trova la retina. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 42-38.

III QUARTO. Dinamo Sassari 67 – NB Brindisi 59

Al rientro dalla pausa lunga la New Basket piazza un parziale da 6-2 con Banks, Moraschini e Brown che ristabilisce la parità. Pierre vola a canestro e inchioda la schiacciata mnetre Brown viene sanzionato con due falli in pochi secondi. Il centro pugliese non ci sta e infila la schiacciata del 46 pari, tap in di Cooley e Dinamo avanti. Chappell dalla lunga distanza firma il controsorpasso: Moraschini punisce dall’arco e l’Happy Casa scava il break. Gli u0omini di Pozzecco riordinano le idee: tripla di Pierre del -1 e schiacciata di Thomas corretta da Gentile del 53-52. Timeout Brindisi. Gli uomini di coach Vitucci escono bene dal minuto con Banks. Ma il Banco di accende: tripla di Spissu, fresco di rinnovo, layup di Gentile e Polonara dalla media per il +6 biancoblu. Pierre allunga il break a 10-0 dalla lunga distanza. Chappell trova la bomba da distanza siderale, risponde Gentile. Spissu sfrutta il tecnico sanzionato a Chappel e firma il +10 isolano. Il canestro di Banks allo scadere chiude la terza frazione  67-59: tensione altissima sul parquet con i giocatori pugliesi a chiedere il fallo sul numero 0.

IV QUARTO. Dinamo Sassari 89 – NB Brindisi 73

L’avvio dell’ultimo quarto ha Brown come protagonista, il giocatore conduce la compagine pugliese: i padroni di casa scrivono il -11 con Pierre dall’arco. Il centro numero 00 accorcia, Polonara e Gentile ricacciano indietro gli ospiti (76-65). Gaffney monetizza il fallo di Polonara, sotto canestro è una mattanza in entrambe le metà campo. La tripla di Spissu fa esplodere il palaSerradimgini, botta e risposta con Banks dai 6,75. Con gli ultimi 100’’ da giocare la Dinamo prosegue la sua corsa con Pierre che infila 5 punti di fila (86-70). Il Banco di Sardegna mette in cassaforte Gara 1 e si impone 89-73.

 

 

Commenta