Il Banco di Sardegna rulla il Benfica 100-66

Foto: Salvatore Madau
Foto: Salvatore Madau

Gli uomini di coach Esposito si impongono con autorità nel match di andata del QR di Fiba Europe Cup

SASSARI. La Dinamo Banco di Sardegna è pronta al debutto ufficiale. Tra poco si alzerà la palla a due della sfida di andata del Qualification Round contro Benfica Lisboa: tra una settimana si disputerà la gara di ritorno in Portogallo. La vincitrice staccherà il biglietto per la regular season della competizione continentale targata Fiba.
Quintetti
Dinamo Sassari. Spissu, Bamforth, Petteway, Polonara e Cooley.
Benfica Lisboa. Downs, Lima, Fonseca, Snider e Suarez.

I QUARTO. Dinamo Sassari 28- Benfica Lisboa 20
Il Banco di Sardegna firma il primo break con 3 punti di Cooley, i portoghesi aprono le danze con Snider. Spissu dalla lunga distanza porta avanti i padroni di casa: il Benfica risponde con Silva per il 6 pari. Gli uomini di Esposito mettono la testa avanti con il 2+1 di Bmforth e l’alleyoop di Thomas. Snider colpisce dai 6,75 e Delgado riporta i suoi a -1. Sassari bombarda dall’arco e coach Alvarez chiama minuto (23-16). Polonara conduce i suoi con 5 punti e chiude la prima frazione 28-20.
II QUARTO. Dinamo Sassari 54 – Benfica Lisboa 28
Break biancoblu di 7-0 in avvio della seconda frazione. Chiama timeout la panchina portoghese: i padroni di casa però incrementano il vantaggio firmando il +19. Il Benfica si sblocca con Lima e Fonseca. Ma la Dinamo resta saldamente in controllo, continua la sua corsa con Thomas, Bamforth, Pierre e Magro. Anche il giovane talento classe 2000 Ousmane Diop si iscrive a referto con una schiacciata che fa esplodere il PalaSerradimigni. Il primo tempo finisce 54-28.
III QUARTO. Dinamo Sassari 73 – Benfica Lisboa 47
Il secondo tempo si apre con la tripla di Downs, determinato a suonare la carica ai suoi, ma Scott Bamforth ricaccia indietro i tentativi rimonta dei portoghesi. L’ex Caserta conduce il Benfica in solitaria firmando un break di 7 punti, ma i biancoverdi restano sul+26.
IV QUARTO. Dinamo Sassari 100- Benfica Lisboa 66
Al PalaSerradimigni è garbage time: gli ultimi dieci minuti hanno poco da raccontare in termini di emozioni. I portoghesi provano ad ridurre il gap, condotti da un superbo Downs, ma i padroni di casa gestiscono il vantaggio consapevoli che adesso sarà determinante una prestazione solida a Lisbona tra una settimana.

 

[pb-game id=”405833″]

 

[spbk-gallery post_id=”5260″]

Commenta