I Rockets rimontano e vincono all’overtime: battuti i Lakers

I Rockets rimontano e vincono all’overtime: battuti i Lakers

I gialloviola non sono riusciti a mantenere il vantaggio a causa dell’infortunio di Lonzo Ball e l’espulsione di coach Walton

Gli Houston Rockets hanno avuto la meglio sui Los Angeles Lakers in un match al cardiopalma che si è concluso all’overtime sul punteggio di 138-134.

Sono partiti bene i Lakers che nei primi due quarti hanno creato un vantaggio consistente che ha toccato anche quota 21 punti grazie a Kyle Kuzma (20 punti nel primo periodo) e Lonzo Ball.

Nel seconda metà di gara è cambiata la musica: i gialloviola perdono Ball per infortunio alla caviglia, coach Luke Walton viene espulso per doppio fallo tecnico e i Rockets ne approfittano dando il via ad una rimonta che si è conclusa con la tripla segnata da Eric Gordon sulla sirena per andare al supplementare, dove alla fine Houston ne è uscita vincitrice.

Rockets guidati non solo dalla solita prestazione mostruosa di James Harden (48 punti), ma anche dai 30 punti di Eric Gordon e l’energia difensiva di P.J. Tucker (9 punti, 9 rimbalzi, 5 recuperi).

Ai Lakers non sono bastati i 32 punti di Kuzma e i 21 di Brandon Ingram. Lonzo Ball aveva 8 punti, 11 assist e 3 rimbalzi quando è stato costretto ad uscire nei primi minuti del terzo quarto.

[pb-game id=”398448″]

Commenta