I Rockets decimati dagli infortuni, D’Antoni: La profondità del nostro roster ora è un problema

Foto: Matteo Marchi
Foto: Matteo Marchi

D'Antoni conferma che la dirigenza dei Rockets è sul mercato per inserire qualche giocatore

Dopo essere stati travolti dai Dallas Mavericks 128-108, Mike D’Antoni ha detto che al momento il problema maggiore degli Houston Rockets è un roster troppo poco profondo a causa dei tanti infortuni.

“E’ un problema. So che il front office sta cercando di mettere mano al problema e stanno facendo il meglio. Non c’è nulla di cui lamentarsi. Va così” ha detto l’allenatore.

I Rockets hanno giocato senza Chris Paul e Gerald Green che però dovrebbero tornare in campo giovedì prossimo con Nene Hilario che è sempre più vicino al debutto stagionale.

“Abbiamo rookie che sono sesti o settimi nelle rotazioni quando dovrebbero essere noni o decimi. Ogni tanto va bene ma quando poi bisogna contare a lungo su di loro è dura. E non è una loro colpa. Cresceranno”.

 

INFORTUNI NBA

MERCATO NBA

Fonte: ESPN.

Commenta