I giocatori del Galatasaray chiedono la sospensione del campionato per il Coronavirus

I giocatori del Galatasaray chiedono la sospensione del campionato per il Coronavirus

Solo in Turchia e nel Regno Unito restano attivi i campionati nazionali di basket.

In una dichiarazione congiunta pubblicata su Instagram, i giocatori del Galatasaray hanno chiesto la sospensione del campionato turco a causa dell’emergenza Coronavirus, sulla scia di quanto scritto nelle ultime ore da giocatori di altre squadre turche come Shane Larkin, Bobby Dixon e Malcom Thomas. A oggi il campionato turco è uno dei due in Europa, insieme a quello britannico, a non essere ancora stato sospeso o cancellato a causa dell’emergenza Coronavirus.

“Reputiamo bizzarro che si continui a giocare, pure a porte chiuse. Abbiamo visto come l’esitare a prendere decisioni estreme abbia provocato un aumento dei casi nei paesi vicini a noi, e pensiamo che sia il momento delle decisioni estreme”, si legge nel comunicato.

Commenta