I Bulls tengono un meeting di due ore al posto dell’allenamento

I Bulls tengono un meeting di due ore al posto dell’allenamento

Coach Jim Boylen afferma che la proposta del meeting sia stata una sua idea, ma i giocatori sostengono il contrario

Dopo la pesante sconfitta subita contro Boston, i Chicago Bulls hanno deciso di parlarne in un meeting di squadra durato due ore.

C’è ancora incertezza riguardo a chi abbia avanzato la proposta di fare il meeting. Infatti, nonostante coach Jim Boylen abbia affermato che la decisione è stata sua, i giocatori sostengono che il meeting sia stata una loro idea e che siano stati loro a spingere gli allenatori a fare il meeting al posto dell’allenamento.

Fonte: Malika Andrews.

Commenta