Houston Rockets, tensione tra D’Antoni e il front office, tra Paul e Harden….

Houston Rockets, tensione tra D’Antoni e il front office, tra Paul e Harden….

La lunga estate di Houston non è iniziata con il piede giusto

Un articolo di ESPN rivela le inquietudini dell’ultimo periodo in casa degli Houston Rockets, con diverse situazioni da tenere sotto controllo.
Tra Mike D’Antoni e il Front Office rimane in piedi il discorso dell’estensione, ma nel frattempo Daryl Morey non ha confermato gran parte dello staff.
Chris Paul e James Harden invece, i due leader e max player, hanno avuto una discussione dopo la sconfitta in gara 6 contro i Golden State Warriors. Il playmaker ex Clippers avrebbe voluto più azioni senza il classico isolamento di James Harden, seguendo schemi per coinvolgere tutto il team. Dall’altra parte la guardia non era ovviamente d’accordo, ed è partito un confronto acceso tra i due.
Se a questo aggiungiamo anche i rumors che parlavano di tutti tranne Harden disponibili sul mercato, il quadro che ne viene fuori non induce all’ottimismo.
Le parole del CEO Tad Brown cercano di buttare acqua sul fuoco: “Stiamo avendo qualche problema durante questa offseason, ma in realtà noi siamo sempre in tensione, perchè continuiamo a cercare di migliorare, e sarà così fino a quando non otterremo ciò che vogliamo. Chiaramente questo crea tensione, ma per noi è solo un modo per continuare a migliorare”.

Fonte: Espn.

Commenta