Riccardo Moraschini è da Nazionale, l’Happy Casa Brindisi batte Milano e vive una serata da favola

Riccardo Moraschini è da Nazionale, l’Happy Casa Brindisi batte Milano e vive una serata da favola

Secondo ko in LBA per gli uomini di Simone Pianigiani. Record in carriera per l'esterno di Frank Vitucci

Una Happy Casa Brindisi meravigliosa innalza ancora di più la sua eccellenza, e dopo la conquista delle Final Eight si impone sulla capolista AX Armani Exchange Milano con una prestazione a dir poco perfetta. La squadra di Frank Vitucci controlla il match per 40’ e resiste alla sfuriata finale degli uomini di Simone Pianigiani, ormai ai limiti delle proprie energie e con poco bottino dal supporting cast. Nel finale si sveglia Mike James (espulso poi a pochi secondi dalla sirena), ma il protagonista assoluto è ancora un Riccardo Moraschini in formato nazionale: 25 punti (record in carriera) e 5/6 dall’arco. 101-92 il finale.

[pb-game id=”399113″]

4° QUARTO

L’air-ball di Simone Fontecchio, e la tripla corta sul primo ferro di Amedeo Della Valle, danno il senso delle forze ormai al lumicino di Milano in apertura. John Brown dalla media, Adrian Banks in avvicinamento: Brindisi è bellezza assoluta per un vantaggio che dice ancora 80-67 con 7.15 da giocare, ed è solo Curtis Jerrells a provarci in un disegno biancorosso dove anche chi è ai margini in Europa fatica a trovare spazio in LBA. Con 4 punti in fila Mike James prova l’ultima reazione (84-77), e con altri 5 punti porta a 87-82 con 2.50 da giocare. Ancora Riccardo Moraschini a rispondere dall’arco (cinque bombe per lui), Curtis Jerrells con l’aiuto del ferro conferma che la gara non è finita (90-85), e a 1.52 tutto è ancora in gioco.  Mike James scippa un rimbalzo offensivo, Curtis Jerrells colpisce dall’arco dopo rubata di Della Valle: 94-92 negli ultimi 50’’. 2/2 dalla lunetta di John Brown, Mike James manca la tripla della speranza, ed è game over. Trionfo di Brindisi, e Mike James viene espulso.

3° QUARTO

Brindisi comanda, l’Olimpia va a sprazzi. John Brown è già a 13 punti e 6 rimbalzi dopo pochi minuti, Riccardo Moraschini risponde al parziale di 5-0 di Milano (62-58 a 3.50), con due triple e una giocata in entrata che alza il nuovo massimo vantaggio al 68-58 quando si entra negli ultimi 2’. Dopo una tripla di Mike James, sulla sirena John Brown piazza il jumper del 75-64. 30 punti segnati dall’Happy Casa Brindisi nel quarto.

2° QUARTO

L’Olimpia piazza un 9-2 di parziale per iniziare, trascinata dai 7 punti con 4 rimbalzi di Alen Omic. Simone Fontecchio si fa notare con 5 punti e 2/2 dal campo, ma Brindisi non perde il controllo della gara, e dopo il 37-37 con 2’ da giocare piazza un nuovo parziale di 9-2, chiuso dalla nuova tripla di Riccardo Moraschini. 45-39 all’intervallo lungo, 11 punti per Moraschini e 9 per Brown tra i padroni di casa. Olimpia che ne ha 6 da Gudaitis.

1° QUARTO

Avvio veemente a livello offensivo per la Happy Casa Brindisi, contro una AX Armani Exchange Milano che rinuncia a Dairis Bertans e Andrea Cinciarini dopo le fatiche europee. Scatenato Riccardo Moraschini, 11 punti con 2/2 da 2 e 2/2 da 3, e con un 8/12 da 2 di squadra è 26-16 al primo intervallo. Per l’Olimpia sono 5 di Mike James e 5 di Jeff Brooks.

Commenta