Hackett: Sogno olimpico? Eviterei di guardare troppo avanti. Obiettivo realistico è il preolimpico

Hackett: Sogno olimpico? Eviterei di guardare troppo avanti. Obiettivo realistico è il preolimpico

Daniel Hackett parla degli obiettivi dell'Italbasket al mondiale

Daniel Hackett fa da pompiere alle parole di Gianni Petrucci che ha parlato di sogno olimpico per l’Italbasket.
Alle Olimpiadi di Tokyo si qualificheranno dal mondiale solo le prime due di ogni continente. Per gli ultimi 4 posti disponibili bisognerà attendere i quattro tornei preolimpici della prossima estate che qualificheranno la vincitrice di ogni gruppo.

“Sogno olimpico? Quello che deve motivarci è la voglia di stare in palestra: deve essere il nostro obiettivo giornaliero. Eviterei di guardare troppo avanti, perché questo Mondiale non sarà facile visto che qualifica alle Olimpiadi solo le prime due europee. Mi viene da pensare che il nostro obiettivo realistico sia fare un buon primo girone e pensare a qualificarci per il preolimpico” ha detto Hackett a La Gazzetta dello Sport.

Commenta