Hackett: Con Itoudis mi trovo bene, spero di conquistare più minuti in EuroLeague

Hackett: Con Itoudis mi trovo bene, spero di conquistare più minuti in EuroLeague

L'azzurro del Cska: Milano è quadrata e talentuosa, i suoi veri colpi sono le conferme di Gudaitis e Tarczewski

Daniel Hackett, grande ex questa sera al Forum in Olimpia Milano-Cska, si racconta a Mario Canfora de La Gazzetta dello Sport: «Esperienza intrigante qui a Mosca. Nulla è affidato al casa, e in più abbiamo il vantaggio di viaggiare su un charter privato».

SUL CSKA
«In EuroLeague ho avuto poco spazio, ma in VTB gioco abbastanza. Con Itoudis mi trovo molto bene, spero di conquistare più minuti, non è facile in un sistema così collaudato».

SULLE FINESTRE FIBA
«Non si riesce mai a creare un vero gruppo in Nazionale. La situazione è assurda, pensiamo alla Russia: a fine mese hanno due gare fondamentali, ma il Cska il giorno prima gioca a Madrid, con ben sette nazionali. Come la definiamo, una situazione complicata?».

SU OLIMPIA MILANO
«Sta dimostrando di valere i playoff, ma gli inizi forti sono sempre pericolosi perchè creano aspettative e pressione. Èsquadra quadrata e talentuosa: James e Nedovic li conosciamo tutti, ma i veri colpi di mercato sono le conferme di Gudaitis e Tarczewski».

Commenta