Hackett: A Mosca, dall’Italia, mi sono portato solo le piadine

Hackett: A Mosca, dall’Italia, mi sono portato solo le piadine

Il play del Cska: In Nazionale individualità importanti, ma a volte questo non basta a fare una squadra

Daniel Hackett, play del Cska, si racconta ad Alberto Dolfin del Corriere dello Sport: «A Mosca, da casa, mi sono portato solo le piadine. Seguo a distanza Pesaro, ed è stato brutto rinunciare alla Nazionale. Di recente abbiamo avuto singoli fortissimi, ma a volte non basta questo a fare una squadra».

[pb-player id=”47909″]

Commenta