NanoPress

Gudaitis: Nba? Non voglio un ruolo defilato, il mio primo pensiero è per Milano

Gudaitis: Nba? Non voglio un ruolo defilato, il mio primo pensiero è per Milano

Il centro di AX Armani Exchange Milano: Senza i miei compagni non sarei niente. La mia crescita è merito del sistema

Lunga intervista per Arturas Gudaitis con Time Out, inserto settimanale de La Gazzetta dello Sport. Il centro di AX Armani Exchange Milano ora ha un nuovo compagno di reparto, visto che Alen Omic ha preso il posto di Kaleb Tarczewski infortunato: «Omic ha esperienza a questi livelli, ma è con noi da una settimana, non da tre anni come Tarczewski. I pivot puri si assomigliano tutti: forza fisica e buon gioco vicino a canestro».

E non si parli di individualità: «I miei numeri sono indice di un miglioramento che va trovato nel sistema: club, allenatori e compagni. Certo, ho afferrato le occasioni ricevute, ma senza i compagni non sarei niente».

Arturas Gudaitis ha contratto sino al 2021, Cleveland ne detiene i diritti in Nba: «Non voglio sembrare presuntuoso, ma in un ruolo defilato non mi ci vedo. In Nba vorrei arrivarci, un giorno, da giocatore vero. Prima il mio pensiero è solo per Milano».

Commenta