Gudaitis e Micov regalano a Milano il primo trofeo di stagione, l’Olimpia vince la Supercoppa

Gudaitis e Micov regalano a Milano il primo trofeo di stagione, l’Olimpia vince la Supercoppa

L'EA7 scappa nel terzo quarto e non si volta più indietro, battuta Torino 82-71 per la terza Supercoppa consecutiva in bacheca

E’ il momento della finale di Supercoppa a Brescia, si sfidano l’Olimpia Milano e la FIAT Torino.

La squadra di Brown ha superato Trento in semifinale, trascinata da Cotton e Wilson. Dall’altra parte i campioni d’Italia dell’EA7, che hanno dominato Brescia grazie ad uno straripante Nedovic.

Palla a due ore 18:00, diretta su Eurosport 2 ed Eurosport player.

Inizio contraddistinto da tanti errori, a muovere la retina per la prima volta nella finale ci pensa uno degli MVP di ieri, Nedovic. Ai liberi di Gudaitis segue il comodo appoggio di McAdoo, con Cotton che ruba e schiaccia per il 4-4 dei primi possessi. Brooks e Rudd realizzano dall’arco, il centro Lituano sfrutta la stazza spalle a canestro ma la FIAT resta incollata ai campioni d’Italia grazie all’apporto di Taylor. Primi punti per Mike James che sfrutta al meglio la linea di fondo, Torino recupera e Wilson in tap-in corregge per il primo vantaggio dell’Auxilium, dopo 6 minuti di gioco. Il contro-sorpasso è di Micov, Cusin schiaccia contro la sua ex squadra ma è ancora il Serbo a punire, dall’angolo dopo qualche attacco non gestito al meglio dall’EA7. Carr colpisce due volte dalla distanza, Pianigiani ferma il gioco con i suoi sotto 17-21, ed una Torino decisamente in partita, grazie anche agli sforzi espressi a rimbalzo. Il primo quarto termina con la tripla di Della Valle, ed un punto di vantaggio per la squadra di coach Brown.
Kuzminskas prima e James dopo permettono all’Olimpia di tornare avanti nel punteggio, con il play ex Suns a segnare due canestri in rapida successione. Gudaitis è lesto a rimbalzo e contribuisce al +7, Torino è in rottura prolungata e solamente al quarto tentativo 1vs0 riesce a realizzare il primo canestro dal campo del periodo, sul 24-28 con l’alley-oop per McAdoo. Bertans in uscita dai blocchi non va a segno ma sotto canestro è il gigante Lituano a farla da padrone, con rimbalzo offensivo (il sesto) e schiacciata. Wilson risponde con un bel canestro a Nedovic, l’ex Malaga segna la sua prima tripla ma la FIAT non molla, con la caparbietà di McAdoo (37-29 per i bianco-rossi al 18’). Wilson accorcia con il jump dalla media, Cinciarini ruba due punti a rimbalzo d’attacco e con il rientro in campo di Gudaitis l’EA7 raggiunge la doppia cifra di vantaggio, 41-31 a metà gara per l’Olimpia.

[spbk-gallery post_id=”3723″]

Dopo la stoppata di McAdoo ed il canestro di Cotton l’Olimpia trova il massimo vantaggio, +13 con Micov e Kuzminskas. Wilson segna da 3, Nedovic replica ed il suo compagno Serbo va ancora a segno ad lontano: 52-37 e necessario timeout al PalaLeonessa per la panchina Torinese. La FIAT non riesce a capitalizzare al meglio dalla lunetta, Micov è una macchina da punti e la sua quinta tripla vale il +17 per i campioni in carica. Gudaitis schiaccia servito da James, Wilson stoppa l’ex Panathinaikos ma Torino non riesce a costruire in attacco, restando lontana a metà terzo periodo. Poeta e Cotton ci provano, Nedovic non è preciso come contro Brescia ma ci pensa Della Valle a cacciare indietro la mini-rimonta avversaria, 60-45 del 27’. Cusin rolla bene e trasforma l’assist di Poeta in due punti, l’ex Reggio Emilia attacca con convinzione guadagnando tiri liberi con L’EA7 sempre in controllo grazie anche alla correzione di Burns. Taylor cerca di riportare a contatto i suoi, James gestisce l’ultimo possesso del quarto che però non ha esito positivo: Milano sempre avanti 67-51 con 10 minuti restanti da giocare.
Wilson e Taylor riportano Torino sul -12, Nedovic fa 3+1 e Mike James schiaccia in solitario contropiede rendendo vano il buon avvio di quarto della FIAT. La guardia rimonta e stoppa Cotton tra l’entusiasmo del pubblico Milanese, l’esterno di Torino si fa perdonare subito dopo e con Rudd da sotto la squadra di Brown prova a non mollare la presa, 60-73 con 5:32 sul cronometro. La schiacciata di Cotton fa arrabbiare coach Pianigiani, dopo il minuto di sospensione l’Olimpia perde palla a rimbalzo e Carr realizza in penetrazione, subendo fallo e completando il gioco da 3 punti. Milano perde palla due volte, Carr appoggia un altro canestro per il -6 ma Gudaitis reagisce, 2+1 e 76-67 con poco meno di 4 minuti da giocare. Brooks a rimbalzo permette all’EA7 di ritrovare la doppia cifra di vantaggio, McAdoo va a segno ma il tempo scorre, ed entrando nell’ultimo minuto i campioni d’Italia sono ancora lontani. La palla recuperata dalla difesa di Milano chiude di fatto la partita, con Gudaitis che dalla lunetta sigilla la serata vincente dell’Olimpia: Milano batte Torino 82-71 e apre la stagione 2018/19 vincendo la terza Supercoppa consecutiva!

[pb-team id=”178″]
Micov 17, Gudaitis 17+10, Nedovic 14, James 10 con 3 recuperi e 4 assist, Della Valle 9, Brooks 5 con 3 recuperi, Kuzminskas 4+7, Fontecchio 2, Cinciarini 2, Burns 2+6

[pb-team id=”2579″]
Carr 15+5+4, McAdoo 12+6 con 4 recuperi, Cotton 11 con 4 recuperi, Wilson 11+6, Taylor 11, Rudd 5, Cusin 4+4, Poeta 2 con 4 assist

Commenta