Grecia, parla Skourtopoulos: Giannis non è stato rispettato dagli arbitri

La Grecia si ferma ad un passo dai quarti di finale

Thanasis Skourtopoulos, coach della Grecia, parla dei controversi falli in attacco fischiati su Giannis Antetokounmpo, uscito appunto per raggiunto limite di falli a 5 minuti e mezzo dalla fine della sfida con la Repubblica Ceca: “Giannis è venuto qui a combattere con noi, ad aiutarci. Ovviamente non ha ottenuto il rispetto che voleva dagli arbitri, parlo del terzo e del quinto fallo che gli sono stati fischiati (entrambi in attacco). Non si possono fischiare falli simili a un giocatore come lui. Posso fare anche l’esempio di Nick Calathes, un fallo subito in 37 minuti. Si è buttato dentro spesso, su un lay-up lo hanno spinto due volte ma nessun fischio….Per Giannis potrei fare un video con 25 azioni in cui lo aggrediscono quando ha la palla in mano”

Commenta