Givova Scafati falsa partenza, beffata da Bergamo in trasferta

Bergamo fa il colpo sbancando il parquet di Scafati

Givova Scafati – Bergamo Basket

Ricomincia oggi la seria A2, ed al PalaMangano è di scena la partita tra Givova Scafati e Basket Bergamo.

La compagine di via della Gloria, viene quotata tra le candidate ai primi posti della classifica finale, grazie al roster alla cui guida c’è una vecchia conoscenza dei gialloblù, coach Marco Calvani che ha già allenato su questo parquet in due diverse occasioni.

Dalla palla a due, il possesso finisce nelle mani dei padroni di casa, finalizza Thomas con il primo canestro della partita, poi tocca a Bergamo mettere la testa avanti, ma è ancora Thomas ad andare a canestro. Scorrono i minuti e Tommasini mette una tripla, ma entrambe le contendenti sono sotto la doppia cifra, Bergamo stringe in difesa per non lasciare troppo campo a Scafati, ma si ritrova in bonus molto presto, e Dell’Agnello si rifugia nel time out. Scafati riesce a penetrare meglio la difesa dei giallo neri, ma ancora troppo imprecisa al tiro, resta bassa nel punteggio. (18-11)

All’inizio della seconda frazione, le maglie cominciano ad allentare, lasciando più spazio ai tiratori, va a segno Sergio , poi Tommasini con una tripla. Gli ospiti fanno circolare bene la palla e chiude l’azione con una canestro da 3 Fattori, che, metterà in questa frazione 8 punti totali, gli ospiti si portano fino al -5 (29-24) quando mancano 2 minuti e mezzo alla fine del secondo quarto, e continuano a spingere. Scafati un po’ distratta, Thomas non aggancia il passaggio e perde una palla importante a meno di un minuto, ma nell’azione successiva si fa perdonare con due punti. (35-30).

Bergamo riprende con più reattività le redini della partita, al rientro sul parquet, solo una tripla di distacco li separa dei locali -6.40 (37-34). La partita scivola senza particolari lampi, a -3.49 con il canestro di Zucca Bergamo pareggia (42-42). Poi Ammannato con un gioco da tre si riporta avanti, ma sbaglia il libero. L’ala grande gialloblù ci prova con un contromano, ma ancora un errore ed il possesso è nuovamente nelle mani degli ospiti, Taylor si riporta sotto il canestro ma l’arbitro fischia un’infrazione di passi, Ammannato ci riprova nuovamente a violare il canestro di Bergamo e riesce questa volta, ad aggiungere 2 punti al suo personale.

Ultimo quarto prima che cali il sipario sulla prima partita, Italiano sbaglia due passaggi e coach Calvani da spazio ad Ammannato, Thomas commette il 4 fallo e la situazione si complica per Scafati, Bergamo è a -1 (50-49) la partita va intensificandosi nel finale, con solo un canestro a separare le avversarie -3.53 Bergamo pareggia con Benvenuti, ancora un canestro per il pivot di Bergamo e gli ospiti sono avanti. Goodwin mette il primo canestro della serata, a -2.17 pareggia nuovamente Scafati. Tripla per Sergio,Scafati perde palla, ma la recupera, lancio lungo dall’altra parte del campo e poi assist per Goodwin che schiaccia, riportando a -1 Scafati. Bergamo si fa cogliere in fallo e manda in lunetta Ammannato, che non va segno con il primo libero, ma centra il secondo. (58-58). Mancano 11 secondi allo scadere, Bergamo beffa Scafati, canestro di Benvenuti al suono della sirena, ed i lombardi portano a casa 2 importanti punti in trasferta. (58-60)

 

[pb-game id= “404492”]

Givova Scafati: Tommasini 11; Goodwin 4; Zaccaro n.e; Romeo 5; Contento 0; Ammannato 7; Rossato 6; Thomas 17; Italiano 6; Esposito n.e; Sgobba 2; All. M. Calvani.

Bergamo Basket: Casella 2; Roderick 15 ; Bedini n.e , Taylor 8; Fattori 10 ; Zucca 2 ; Sergio 7; Marelli n.e; Benvenuti 11; Zugno 5 . All. S. Dell’Agnello

 

Recap di Paola Barbato

Commenta