Giovanni Paolo Terzolo sull’Auxilium: Pronto a dare il mio contributo ma con una cordata

Giovanni Paolo Terzolo sull’Auxilium: Pronto a dare il mio contributo ma con una cordata

Terzolo: Famiglia Forni? Gli ho sempre detto, fin da quando ci siamo conosciuti, che il suo difetto maggiore è quello di essere troppo innamorato della pallacanestro

Giovanni Paolo Terzolo è pronto a tornare in casa Auxilium insieme ad un gruppo di imprenditori per rilevare la società dalla famiglia Forni.

Queste le parole di Terzolo, fondatore della PMS, a Il Corriere di Torino.

“Sono pronto a dare il mio contributo in un determinato contesto, ma se si trattasse di dover assumere la responsabilità di tutta la gestione allora questo no, non sarebbe possibile” ha detto Terzolo. “I conti per ora mi sono stati raccontati e certamente non ci si può fermare qui. C’è chi li riferisce in un modo e chi in un altro, chi come Leonis ne ha tratto una valutazione pessimistica e chi invece ha una visione molto diversa. Vedremo. La strada più logica da seguire è quella di un progetto supportato da un ampio numero di dirigenti, sponsor e appassionati” ha continuato Terzolo che ha parlato anche della famiglia Forni. “Non mi permetto di giudicare. Ma gli ho sempre detto, fin da quando ci siamo conosciuti, che il suo difetto maggiore è quello di essere troppo innamorato della pallacanestro. Quando sei così, commetti fatalmente errori e alla fine tradisci il budget e l’obiettivo economico che ti eri dato”.

Commenta