Giochi fatti in casa Maccabi Tel Aviv: tocca a Ioannis Sfairopoulos

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Il coach greco firmerà un contratto sino al 2020 sostituendo Neven Spahija

Giochi fatti in casa Maccabi Tel Aviv. I gialli avrebbero trovato l’accordo sino al 2020 con Ioannis Sfairopoulos. Il coach greco percepirà da qui sino a fine stagione 200.000 dollari, che diverranno 450.000 in quella successiva.

L’esonero di Spahija

Parrebbe dunque tutto definito in casa Maccabi Tel Aviv secondo il sito sport5.co.il. Dopo il ko di Gran Canaria, come riportato già questa mattina, il club stava valutando seriamente l’opportunità di cambiare, esonerando Neven Spahija, il coach del titolo israeliano conquistato la passata primavera dopo tre stagioni di attesa.

Un trofeo che aveva calmierato le tensioni già emerse nella scorsa stagione, unitamente al peso di un contratto da 700.000 dollari (sempre secondo sport5) l’anno con scadenza 30 giugno 2020. Ma la partenza in EuroLeague ha di nuovo complicato tutto, sino alla giornata di oggi.

Martedì l’esordio?

Urge precisare che ad ora il club non ha ancora annunciato nulla ufficialmente. Il Maccabi Tel Aviv, peraltro, riposa in questo turno di campionato, ritornando in campo martedì alle ore 18 italiane, in EuroLeague, sul campo dell’Anadolu Efes di Ergin Ataman. Possibile che sia quella la data di esordio di Ioannis Sfairopoulos.

Commenta