Gianni Petrucci: Fuori dalla finestra si vedono scene drammatiche, rinviate i Giochi!

Gianni Petrucci: Fuori dalla finestra si vedono scene drammatiche, rinviate i Giochi!

Il presidente della FIP: Sento parlare di ranking al posto dei Preolimpici, ma le Olimpiadi si conquistano sul campo. Si potrebbe anche fare ricorso

Gianni Petrucci, presidente della FIP, torna sulla questione Giochi Olimpici e non solo per La Gazzetta dello Sport: «Fuori dalla finestra ci sono scene agghiaccianti, le file di bare. Il mio è un discorso di buon senso. In caso di rinvio, non prevedo una sommossa mondiale per i Giochi Olimpici».

SUI GIOCHI OLIMPICI

«Mancano 4 mesi all’inaugurazione, ma la macchina dei Giochi si accende prima. Ad esempio, i cavalli per l’equitazione partono in nave da 30 a 40 giorni prima delle gare. Anche la vela richiede tempi lunghi. E poi gli stessi atleti spesso arrivano settimane prima».

SUI PREOLIMPICI

«Noi come FIP ne abbiamo due, quello del 3 vs 3 femminile è stato rinviato, quello maschile potrebbe saltare a breve. Sento parlare di qualificazioni secondo ranking, ma non si considera il diritto sportivo, alle Olimpiadi ci si qualifica sul campo. Se un atleta dovesse essere escluso, avrebbe buon gioco ricorrendo al Tas».

SULLA FIP

«L’ottima reazione di Sacchetti (al taglio degli stipendi, ndr) non mi ha sorpreso. Ha capito al volo che non vogliamo affamare i nostri collaboratori. Anche la LBA con Umberto Gandini è al lavoro per quantificare i danni».

Commenta