Gianmarco Pozzecco: Sono provato ma clamorosamente felice. Mai visto una cosa del genere

Gianmarco Pozzecco: Sono provato ma clamorosamente felice. Mai visto una cosa del genere

Le parole di Pozzecco dopo qualificazione alla finale scudetto da parte di Sassari

Coach Gianmarco Pozzecco al termine della gara3 ha commentato visibilmente emozionato l’approdo alla seconda storica finale biancoblu:”Oggi sono particolarmente provato ma clamorosamente felice. Sono nella pallacanestro da quando avevo quattro anni, ho vissuto la mia infanzia nelle palestre, ho visto tutte le partite possibili ma non ho mai visto una cosa del genere. Non dico che non sia mai esistita perché non ho visto tutto ma io in 42 anni non ho mai visto una squadra del genere. Mai. Forse neanche di simile. Ribadisco siamo riusciti a scrivere una pagina della storia di questo sport proprio perché abbiamo giocato contro Milano e proprio perché Milano ha giocato quasi come noi. Una cosa del genere la puoi vivere solo in determinati posti, non è possibile viverla da altre parti se non in un posto simile a questo.” E continua:”E’tutto surreale, non dovrei farlo, questi ragazzi mi regalano queste gioie. Avevo dichiarato che non saremmo partiti sfavoriti ma almeno alla pari, non avrei firmato l’uno a uno ma non immaginavo il tre a zero. Questa terza partita sapevo che sarebbe stata terrificante, un dispendio di energie incredibile, avrei voluto dar loro una mano. Non ho idea di come riescano a tirar fuori le energie“. Conclude con un i complimenti:”Faccio i complimenti a Milano ha giocato una serie intensissima, è una squadra di dodici leoni e uomini veri. Devo ringraziare Stefano Sardara che mi ha portato qua per vivere queste emozioni ma anche tutti quelli che ci stanno intorno quotidianamente. Non abbiamo vinto niente ma questa è una cosa epica che rimarrà nella storia al di là di come andrà la finale“. E una concessione meritata alla squadra:”Spero che i miei ragazzi tornino a casa non prima delle otto di domattina e vadano a divertirsi, se lo meritano”.

Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Sassari.

Commenta