Gianluca Tucci: La prima insidia della partita con Pesaro è la loro classifica

Gianluca Tucci: La prima insidia della partita con Pesaro è la loro classifica

L’assistant coach orogranata Gianluca Tucci ha presentato ai nostri microfoni l’incontro tra Umana Reyer e Carpegna Prosciutto Pesaro in programma domenica 29 dicembre alle 18.00 al Palasport Taliercio

L’assistant coach orogranata Gianluca Tucci ha presentato ai nostri microfoni l’incontro tra Umana Reyer e Carpegna Prosciutto Pesaro in programma domenica 29 dicembre alle 18.00 al Palasport Taliercio.

“La prima insidia della partita con Pesaro è la loro classifica, perché se pensiamo alla classifica rischiamo di sbagliare l’approccio che è molto importante. Abbiamo visto con Roma che un approccio non ottimale è pericoloso, dobbiamo evitare di far entrare in partita i loro giocatori chiave.
In generale questo campionato ha dimostrato che non esistono partite facili.
Pesaro ha Jaylen Barford che è il terzo miglior realizzatore del campionato con più di 17 punti di media. Ci sono inoltre giocatori che stanno facendo grandi numeri come Zanotti, Eboua e Totè (che sta tirando con il 79% da due): italiani che stanno giocando tanti minuti e secondo me in grande crescita. In più hanno Pusica, playmaker serbo classe 1995 molto interessante, forse uno dei migliori del campionato perché è un giocatore con testa, personalità e tiro da tre. Dobbiamo assolutamente fare in modo che questi giocatori non entrino in partita.
Sarà una sfida in cui dobbiamo imporci sul piano fisico, abbiamo più chili e muscoli sotto canestro e dovremo farli pesare.
Pesaro è una squadra di grande energia e giovane, seconda in campionato per rimbalzi offensivi. Questo la dice lunga su quanti possessi riescano a giocare.
Se vogliamo che l’esperienza faccia la differenza dobbiamo pareggiare l’impatto alla gara e la fisicità”.

Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia.

Commenta