Gianluca Tucci: Il Lokomotiv Kuban è una delle squadre da battere del nostro girone.

L’assistente di De Raffaele presenta la sfida di Eurocup contro il temibile team russo.

L’assistant coach orogranata Gianluca Tucci presenta ai nostri microfoni la partita di 7Days EuroCup in programma a Krasnodar mercoledì 9 ottobre alle 19.00 italiane (diretta su Eurosport Player):
“Il Lokomotiv Kuban, insieme al Partizan Belgrado, è una delle accreditate per la vittoria della 7Days EuroCup ed è una delle squadre da battere del nostro girone. Kuban ha una taglia fisica media imponente, nei ruoli dal tre al cinque hanno tutti giocatori che superano i due metri ed è inoltre una squadra lunga. Sicuramente il primo impatto sulla gara sarà fisico, le nostre guardie saranno chiamate ad un extra sforzo in difesa, nel limitare le loro transizioni e nel non concedere rimbalzi offensivi: dobbiamo limitare il loro numero di extra possessi se vogliamo pareggiare il loro talento a metà campo.
O’Bryant è il loro giocatore di spicco, ex NBA (scelto nel primo giro del draft) e l’anno scorso al Maccabi Tel Aviv, ha grande talento, è un quattro con tiro da fuori ma sa segnare in tanti modi. Lokomotiv ha un attacco molto fisico che porta a giocare spalle a canestro anche i piccoli come Dekker (ex NBA) e Kalnietis. Anche a metà campo l’impatto fisico sarà decisivo. Ognuno di noi deve fare qualcosa in più, ma se è vero che gli ultimi risultati non sono stati positivi, siamo comunque in un momento in cui giochiamo bene e quindi siamo fiduciosi di poter fare una partita intensa e combattuta”.
Capitan Michael Bramos: “Dobbiamo scendere in campo con la stessa durezza mentale, intensità e difesa delle ultime due partite. Kuban è una grande squadra, anche loro hanno perso la prima partita e ci aspettiamo che giocheranno con grande aggressività. Sarà una partita difficile, ma giocando con la giusta intensità possiamo portare a casa la vittoria”.

Fonte: Reyer.

Commenta