Giancarlo Sacco: La squadra ha lavorato bene e accolto come avevo chiesto Troy Williams

Giancarlo Sacco: La squadra ha lavorato bene e accolto come avevo chiesto Troy Williams

Presso la sala stampa della Vitrifrigo Arena il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Giancarlo Sacco ha presentato il match della 14^ giornata di andata che vedrà i biancorossi scendere sul parquet del PalaCarrara per la sfida contro la OriOra Pistoia

Presso la sala stampa della Vitrifrigo Arena il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Giancarlo Sacco ha presentato il match della 14^ giornata di andata che vedrà i biancorossi scendere sul parquet del PalaCarrara per la sfida contro la OriOra Pistoia con palla a due in programma domenica 22 dicembre alle ore 12:00. “In settimana abbiamo ancora dovuto fare i conti con alcuni problemi fisici; Chapman non si è allenato e non lo farà neanche domani ma sarà comunque dei dieci che scenderanno in campo a Pistoia. La squadra ha lavorato bene e ha accolto il nuovo arrivato Troy Williams come avevo chiesto: i ragazzi sono stati bravi e Troy ha già dimostrato tutto il suo valore in termini di comprensione e di lettura del gioco”.

“Sappiamo che la partita che ci attende è uno spareggio – ha proseguito Coach Sacco – si tratta di un match che vale doppio. Williams è un ottimo finalizzatore ed è una risorsa che è in grado di aumentare la qualità anche dei suo compagni. Ci porterà equilibrio e una difesa molto intensa, è reduce da molte ore di viaggio e dai test fisici ma in questi due giorni si è già allenato al 100%. È un ragazzo che dà sempre tutto quello che ha e che è nelle condizioni di poter fare un buon match già a Pistoia”, ha sottolineato il Coach biancorosso.

Sulla sfida che attende la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro in Toscana, Sacco ha spiegato: “Dovremo essere molto bravi in fase difensiva e affronteremo una squadra che è consapevole dell’importanza strategica di questa partita. Il quintetto straniero è molto valido senza dimenticare però il contributo di Della Rosa e Landi. La OriOra gioca una pallacanestro molto semplice ma al tempo stesso anche molto chiara: si vede chiaramente la mano di coach Carrea, da parte nostra la gara si deciderà sull’aspetto della ‘disciplina’ di squadra: dobbiamo andare in campo ordinati e con un senso logico, mentre spesso abbiamo dei giocatori che prendono l’iniziativa in situazioni non consone. Sto chiedendo più ordine in attacco e i ragazzi iniziano a capire queste richieste ma serve ancora maggiore impegno e qualità nei momenti di stanchezza in cui spesso invece tendiamo a commettere errori”.

“L’arrivo di Williams permette di riequilibrare le rotazioni della squadra – ha spiegato Coach Giancarlo Sacco – spesso subiamo un calo mentale, nelle fasi di stanchezza dobbiamo facilitare il gioco dei compagni senza invece andarci a complicare le cose provando magari soluzioni individuali che spesso non pagano. In settimana ci siamo riuniti per una serata insieme a tutta la famiglia della VL ed è stato molto piacevole anche conoscere meglio chi ci permette di essere ancora in Serie A. La società sta lavorando intensamente per fare sempre il meglio possibile: sento la responsabilità nei confronti di questo club e dei tifosi. Ho molto apprezzato il fatto che il nostro main sponsor si sia innamorato di questo sport e della nostra realtà”, ha concluso il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro.

Commenta