Giancarlo Ferrero: Essere considerato la bandiera di Varese è un onore e motivo d’orgoglio

Giancarlo Ferrero: Essere considerato la bandiera di Varese è un onore e motivo d’orgoglio

Ferrero: Il bilancio finale è positivo e non arrivare ai playoff con 16 vittorie è stato un caso più unico che raro

Giancarlo Ferrero ha un accordo con la Openjobmetis Varese sino al 2022 e l’annuncio ufficiale del suo rinnovo è atteso a breve.
Queste le parole del capitano di Varese a La Prealpina.

“Essere considerato la bandiera di Varese è un grande onore e motivo d’orgoglio; percepisco l’affetto della città nei miei confronti e condivido i valori di questo club che ha creduto in me. Sono caricatissimo da questa possibilità, ma non mi sento assolutamente arrivato. Vivo di motivazioni e sono certo che per competere contro le grandi squadre – e nel 2019/20 ce ne saranno ancora di più – dovrò lavorare ancora tantissimo per essere sempre al top. Riguarderò che cosa ho fatto bene e che cosa potrò migliorare in vista della prossima stagione” ha detto Ferrero. “Il bilancio finale è positivo e non arrivare ai playoff con 16 vittorie è stato un caso più unico che raro. Il verdetto del campo ha detto questo e ne prendiamo atto: volevamo fortemente coronare il sogno che coltivavamo dal giorno 1, ma ci teniamo il clima magico respirato per tutto l’anno all’Enerxenia Arena e l’identità chiara frutto del lavoro di tutti: giocatori, staff tecnico e società”.

Commenta