Germani Brescia: Graziella Bragaglio e Luca Vitali: Supereremo questo brutto momento

Germani Brescia: Graziella Bragaglio e Luca Vitali: Supereremo questo brutto momento

Nella rubrica #askto hanno risposto cosi la Presidentessa Graziella Bragaglio e Luca Vitali.

Nella rubrica dedicata ai tifosi della Leonessa oggi sono stati ospiti la Presidentessa Graziella Bragaglio e Luca Vitali

Queste le parole di Graziella Bragaglio: «E’un momento complesso, ma bisogna andare avanti. Spero solo che si possa trovare un vaccino il prima possibile, perchè già tante famiglie hanno sofferto e il Basket Brescia Leonessa è molto vicino ad esse». La Lega Basket in accordo con tutti i club ha preso questa decisione, che è stata corretta. Manca ancora tanto, ma bisogna comunque già pensare alla prossima stagione, ovviamente stando a ciò che ci dirà il Governo». Sulla situazione attuale e sulla sospensione del campionato.

«Non c’è nessun problema con Mauro Ferrari e stiamo pensando come programmare la prossima stagione. A mio avviso il rapporto può continuare, ma bisognerà trovare degli accordi. Bisognerà però trovare una soluzione il prima possibile perchè ci sono tante cose che vanno analizzate». Sul rapporto con il main sponsor Germani SPA

«E’stata presa questa scelta nel rispetto di tutti. Quando ci sono emergenze di questo tipo, bisogna saper essere in grado di trovare delle soluzioni adeguate». Così sul taglio degli stipendi dei giocatori

«Dipenderà molto da cosa chiederà coach Esposito e dal contatto di Michele Vitali. Sarebbe bello però riaverlo qui» Su un ritorno di Michele Vitali a Brescia

«Bisogna lavorare molto ancora sul settore giovanile e sugli italiani. Se si vuole fare un campionato a 18 squadre che sia competitivo, c’è ancora tanto lavoro da fare. Penso per esempio alle squadre che hanno anche le coppe europee». Cosi su un possibile campionato a 18 squadre.

«L’EuroCup è un traguardo che abbiamo raggiunto sul campo. Siamo arrivati terzi in classifica e quindi è tutto meritato. Il club vuole assolutamente far parte della competizione». Sulla partecipazione alla 7Days EuroCup

«Ci sarà ancora un po’di tempo per capire cosa vorrà fare. Oggi non ho una risposta a riguardo». Sul futuro di Abass.

«E’una cosa interessante. Ora vediamo come poter realizzare nel miglior modo questo evento che coinvolgerebbe tutte le squadre». Sulla possibilità di organizzare una Supercoppa “allagata”.

«Ora bisognerà capire come verrà gestito il premio legato agli italiani e dovremmo parlare di questo con il Presidente di LBA» Sul premio legato al bonus degli italiani.

«Tanti auguri di buona Pasqua a tutti. Sono sicura che ce la faremo, ma bisogna sempre ricordarsi che la salute di tutti noi va tutelata. Spero che questo momento possa far crescere tutti noi e quando torneremo saremo ancora più carichi». Conclude la Presidentessa.

 

Commenta così Luca Vitali: «Onestamente era abbastanza normale che si prendesse questa decisione. La vita nel quotidiano, ma come sportivo cambia. Credo che sia stata presa la scelta giusta. La LBA e la FIP sono già al lavoro per la nuova stagione con l’obiettivo di tornare a giocare con la massima sicurezza per tutti». Sulla sospensione della stagione.

«C’è un legame molto forte con la città e con il club. Ho deciso di concludere la mia carriera qui e non ho nessun dubbio in merito. L’ultima maglia che indosserò sarà quella di Brescia». Sul rapporto con la città di Brescia e la società

«Il campionato negli ultimi anni è cresciuto molto, quest’anno ancora di più con gli arrivi di Sergio Rodriguez e Milos Teodosic». Sul valore del campionato italiano

«Se ami questo sport e in situazioni come questi bisogna avere del buon senso. Credo che sia stato normale fare questo gesto». Sul taglio degli stipendi

«Ho preso questa decisione e non torno indietro». – commenta su un suo possibile ritorno in Nazionale

«Sarebbe bello perchè qui abbiamo condiviso due anni bellissimi. E’forte e quindi mi piacerebbe riaverlo in squadra perchè per vincere c’è bisogno di giocatori come lui». Su un possibile ritorno di suo fratello Michele alla Leonessa

«E’stato un anno pieno di soddisfazioni ed abbiamo raggiunto traguardi storici come le Top 16. Giocare contro le migliori squadre d’Europa ti aiuta a crescere sotto tutti i punti di vista». Sull’avventura in EuroCup.

«Andrà tutto bene. Colgo l’occasione per mandare un forte abbraccio a tutti. Apprezzeremo di più le cose semplici rispetto a prima e vivremo lo sport con più tranquillità». Saluta così il playmaker della Leonessa.

Commenta