Gaspardo: Prima non trovavo il mio ruolo all’interno della squadra

Gaspardo: Prima non trovavo il mio ruolo all’interno della squadra

L'ala della Grissin Bon Reggio Emilia: Ci ho messo un po' ad ambientarmi in questa realtà

L’ala Raphael Gaspardo racconta la sua rinascita in maglia Grissin Bon Reggio Emilia a Il Resto del Carlino: «Diciamo che mi sto lentamente avvicinando a quella che è la mia versione migliore, ma posso fare di più… Le difficoltà fanno parte del mestiere, però poi un professionista deve farne tesoro, guardarsi dentro e reagire. A inizio stagione ho avuto problemi alla caviglia che mi hanno impedito di entrare in ritmo e poi, è inutile nasconderlo, ci ho messo un po’ ad ambientarmi in questa realtà».

Decisivo l’arrivo di Stefano Pillastrini in panchina: «Prima non trovavo il mio ruolo all’interno della squadra, adesso invece so come posso aiutare i compagni e sento molta fiducia, insomma se sbaglio non è un dramma».

Commenta