Gallinari: Voglio continuare ad essere l’uomo più importante di una franchigia

Gallinari: Voglio continuare ad essere l’uomo più importante di una franchigia

Danilo e la NBA: Ovvio, il mio sogno è un titolo, ma è complicato

Massimo Lopes Pegna de La Gazzetta dello Sport intervista Danilo Gallinari direttamente da New York: «Nello spogliatoio dei Los Angeles Clippers si respira euforia e fiducia. Abbiamo forse la panchina più proficua della Nba: non solo per Lou WIlliams, ma anche per Montrezl Harrel».

E le prestazioni individuali crescono: «Faccio parte di quell’1% di giocatori che a fine match prende il foglio delle statistiche e lo butta. Da questi ultimi anni in Nba mi aspetto di vincere un titolo. Ma è complicato, anche se spero di giocare per altre 5-6 stagioni e allora magari può accadere. Realisticamente vorrei continuare a essere l’uomo più importante di una franchigia. Insomma, un leader su cui contare per raggiungere gli obiettivi più alti».

E su Milano: «Squadra costruita con criterio, e si vedono i risultati. Dopo due anni di sofferenza fare bene in EuroLeague è vitale per una società come la AX Armani Exchange Milano. Bel gioco, vittorie anche in trasferta, una crescita notevole».

Commenta