Gallinari: Mi piacerebbe giocare il Mondiale. Il pugno con l’Olanda? È stato un mio errore

Gallinari: Mi piacerebbe giocare il Mondiale. Il pugno con l’Olanda? È stato un mio errore

Gallinari parla del suo recente rapporto con la maglia azzurra: Da dove vengo io rappresentare la tua nazione è la cosa più importante, e quando la nazionale ti chiama si accetta sempre

[pb-player id=”21994″]

Il sito ufficiale dei Los Angeles Clippers ha pubblicato una lettera scritta da Danilo Gallinari , intitolata ‘Model of a comeback’.

Ne riportiamo una parte relativa alla nazionale (Da notare che la lettera è stata scritta prima di conoscere l’esito della partita con l’Ungheria):

“L’Italia deve vincere una partita a Febbraio per qualificarsi alla Fiba World Cup, e , se ci riuscirà, mi piacerebbe giocare la manifestazione questa estate. Da dove vengo io rappresentare la tua nazione è la cosa più importante, e quando la nazionale ti chiama si accetta sempre. E`molto tempo che non gioco con loro,due anni fa mi sono rotto una mano durante una amichevole contro l’Olanda. Nel basket europeo il gioco è più sporco e spigoloso, e  gli olandesi davano addosso a me ed ai miei compagni. Sono cascato nelle provocazioni e ho tirato un pugno, è stato un mio errore.

Lo scorso anno volevo giocare, ma dovevo rimanere a Los Angeles per essere sicuro di tornare al top per la stagione.

E`stata dura, perchè la gente in Italia pensava che io non volessi giocare per la nazionale, ed ho ricevuto molte critiche dai media. Ma i media non sono la mia vita reale.

La mia vita reale è andare ogni giorno in palestra e cercare di migliorare”

 

Fonte: Clippers.com.

Commenta