Galanda: “Basket ha chiuso con piena unità. Meglio ripartire con il pubblico”

Galanda: “Basket ha chiuso con piena unità. Meglio ripartire con il pubblico”

Il consigliere federale FIP ha parlato al Corriere di Bologna.

Dalle colonne del Corriere di Bologna arrivano le dichiarazioni di Giacomo Galanda, consigliere federale FIP, in merito all’emergenza Coronavirus e alla ripartenza dopo la chiusura dei campionati.

“Abbiamo chiuso con piena unità, dei club e della federazione. Leggo dei protocolli necessari, li vedo molto difficili da applicare per uno sport come il nostro, di contatto, che si gioca al chiuso. La FIP quello che poteva fare l’ha fatto, e prima di altre federazioni, per aiutare club grandi e piccoli con lo storno delle tasse gara non incassate. Poi il 7 maggio c’è il prossimo consiglio federale che darà nuove indicazioni, ma le decisioni prese fino a qui, in emergenza, sono state necessarie ed ineccepibili. La ripartenza? Non ho certezze, nessuno ne ha. Ma se conti alla mano ripartire a porte chiuse avrebbe un nuovo, grave impatto economico, forse meglio aspettare il giorno in cui si potrà giocare col pubblico. Resto comunque dell’idea che lo sport debba rimettersi non tanto alla politica, ma alla medicina”, ha detto Galanda.

Fonte: Corriere di Bologna.

Commenta