Frank Vitucci risponde a Massimo Maffezzoli: Accentuare i toni è da irresponsabili, non è una guerra

Frank Vitucci risponde a Massimo Maffezzoli: Accentuare i toni è da irresponsabili, non è una guerra

Nella vigilia del match il coach degli irpini si era espresso così: Abbiamo ancora negli occhi l’esultanza dei nostri avversari dopo la sconfitta in Coppa Italia

Alle ore 20.45 è previsto il «derby del sud» tra Sidigas Avellino e Happy Casa Brindisi. Nel corso delle conferenze stampa pre-partita, il coach irpino Massimo Maffezzoli si è espresso così: Abbiamo ancora negli occhi l’esultanza dei nostri avversari dopo la sconfitta in Coppa Italia e stavolta spero che ad esultare saremo noi».

Parole che non sono andate giù al collega Frank Vitucci, di Happy Casa Brindisi, che nel corso della sua presentazione del match ha parlato così: «Non so cosa abbia voluto intendere il mio collega Massimo Maffezzoli con le sue dichiarazioni. Non si gioisce contro gli altri ma per sé stessi, nessuno ha pensato a sorridere per altri motivi a Firenze. Questo è lo sport e gli auguro eventualmente di gioire per sé e non contro Brindisi. Accentuare i toni è da irresponsabili, non è una guerra o un dramma la partita di domenica. Ci saranno due squadre che si sfideranno a viso aperto, in modo sfrontato per giocarsi un obiettivo importante e suggestivo come l’accesso ai playoffs».

Commenta