Fortitudo Bologna precisa: la ragazza finita al Pronto soccorso non in seguito ai momenti di tensione tra tifosi

Fortitudo Bologna precisa: la ragazza finita al Pronto soccorso non in seguito ai momenti di tensione tra tifosi

La nota della Fortitudo Bologna

Una precisazione importante, che riceviamo dal Responsabile della sicurezza del PalaDozza, Massimiliano Zanetti, in seguito alle notizie riportate in giornata da alcuni organi di stampa. Il trasporto al Pronto Soccorso di una ragazza di giovane età presente in curva Schull è un fatto che non è IN NESSUNA MANIERA da collegare agli attimi di tensione che si sono registrati ieri sera. La stessa ragazza si trovava, perdipiù, distante dal punto in cui si sono verificate le tensioni sopra citate. Il solo motivo per cui la ragazza ha necessitato del trasporto al Pronto Soccorso è riconducibile ad un malore accusato nel corso del primo tempo della partita, per il quale la ragazza ha ricevuto prontamente le cure ed i soccorsi del personale sanitario incaricato da Fortitudo Pallacanestro. Qualsiasi altra ricostruzione dei fatti è da ritenere inesatta

Commenta