Focus mercato ACB: Gipuzkoa, Badalona e Gran Canaria

Foto: ACB

Foto: ACB

Seconda puntata dell'approfondimento sulla Liga ACB. Oggi analizzato il mercato di Gipuzkoa, Badalona e GranCa, targato Eurolega

[pb-team id=”908″]

Arrivi: Jorge Gutierrez, Garrett Nevels, Alberto Corbacho, Beja Burjanadze, Vyacheslav Bobrov, Blagota Sekulic, Vitor Faverani, Mouhamed Barro, Sergio Valdeolmillos (all.).

Partenze: Kenny Chery, Jordan Swing, Joan Pardina, Daniel Clark, Michael Fakuade, Danny Agbelese, Henk Norel, Porfi Fisac (all).

Il colpo: Garrett Nevels

Riparte da Sergio Valdeolmillos la squadra di San Sebastian; l’ex vice di Prigioni e Martinez mira a replicare la comoda salvezza dell’anno passato.
Nei paesi baschi si punta a recuperare la condizione fisica di Faverani e Burjanadze, fermi per problemi fisici la scorsa stagione. Il georgiano è esploso durante la temporada 2016/17 con la maglia di Andorra e può essere, una volta completamente recuperato, l’uomo in più per la lotta alla salvezza. Al loro fianco ci saranno l’eterno Sekulic e Bobrov, ala ucraina alla prima esperienza in un campionato di alto livello.
In cerca di riscatto è anche Alberto Corbacho alla seconda stagione dopo lo stop forzato in seguito al grave infortunio del 2016.
Alle tante incognite fisiche bisogna aggiungere l’imprevedibilità di Jorge Gutierrez, ammirato a Trento la scorsa stagione, che avrà in mano le chiavi della squadra.
Il vero equilibratore sarà un altro ex LBA ovvero Garrett Nevels, che è stato indicato come il colpo del mercato perché rappresenta l’acquisto meno azzardato e potrebbe indirizzare molte partite uscendo dalla panchina.
Il Gipukzoa deve guardare solamente alla salvezza e questa passerà, senza alcun dubbio, dalla stabilità fisica dei nuovi arrivati.

[pb-team id=”154″]

Arrivi: Nico Laprovittola, Dakota Mathias, Shawn Dawson, Conor Morgan, Marko Todorovic

Partenze: Demitrius Conger, Patrick Richard, Sergi Vidal, Saulius Kulvietis, Tomasz Gielo, Jerome Jordan.

Il colpo: Nico Laprovittola

La squadra di Badalona sarà guidata ancora da Carles Duran che, grazie alla salvezza raggiunta, ha guadagnato il rinnovo fino al 2020.
Salvezza raggiunta soprattutto a seguito delle prestazioni di Nico Laprovittola, arrivato a Gennaio 2018 ed MVP del mese di Marzo.
“Que bueno que volviste” è la frase che ha accompagnato il suo non banale ritorno in Catalogna dopo le superlative medie della scorsa stagione (16,4 ppg, 6,9 apg e 1,7 spg).
Lopez-Arostegui vuole dimostrare di essere qualcosa in più di un buon prospetto e lo dovrà fare confrontandosi con l’israeliano Shawn Dawson, alla ricerca del salto di qualità dopo aver convinto nel suo paese natale.
Alla prima esperienza europea sono invece Dakota Mathias, tiratore ex Purdue, e Conor Morgan, ala con passaporto irlandese che ha disputato un ottima pretemporada.
I due giovani proveranno a superare le indubbie difficoltà di un rookie in ACB. L’acquisto dell’ultima ora Marko Todorovic si alternerà col giovane Brigander nel ruolo di centro formando un interessantissimo duo con il play argentino.
Da questo asse passeranno le fortune della squadra di Badalona che, a prima vista, sembra assemblata per raggiungere una salvezza tranquilla nonostante l’usuale media età molto più bassa rispetto alle altre squadre di questa fascia.

[pb-team id=”157″]

Arrivi: Clevin Hannah, Luke Nelson, D.J. Strawberry, Chris Evans, Kim Tillie, Salva Maldonado (all.).

Partenze: Gal Mekel, Nikola Radicevic, Nicolas Brussino, Pablo Aguilar, Luis Casimiro (all.).

Il colpo: Chris Evans

Sarà una Herbalife targata Eurolega quella guidata da Salva Maldonado, di ritorno sull’isola dopo l’esperienza cominciata nel 2005 e durata 4 anni.
Ad affiancare Oliver in una cabina di regia che potrebbe non convincere ai massimi livelli europei, è arrivato Clevin Hannah; il playmaker ritroverà dunque il coach che lo ha allenato a Badalona.
Il mattatore sarà Chris Evans, ala del ’91 reduce dalla superlativa annata nel principato di Monaco chiusa a 13,3 ppg e 4,5 rpg in Champions League.
Lo guiderà D.J. Strawberry, ala con esperienza in nove differenti paesi, anch’esso però alla prima esperienza in Spagna.
Gli ultimi due colpi sono stati Luke Nelson, che tornerà al club di appartenenza dopo un’annata di alti e bassi a Sevilla, e Kim Tillie. L’ala francese prenderà idealmente l’eredità e le responsabilità di Eulis Baez che probabilmente rivestirà anche il ruolo di mentore questa stagione.
Il mercato esito degli isolani potrebbe non essere al livello delle altre squadre di Eurolega ma la solidità del gruppo basterà per raggiungere i playoff in patria, obiettivo minimo stagionale.

Commenta