NanoPress

Che Dinamo! Vittoria al cardiopalma su Szolnoki

Che Dinamo! Vittoria al cardiopalma su Szolnoki

Sassari soffre fino alla sirena finale ma riesce a regolare il Szolnok 98-94

SASSARI. Tra mezz’ora la palla a due del Game 2 di Fiba Europe Cup al PalaSerradimigni: dopo il successo in trasferta contro i Leicester Riders gli uomini di coach Esposito cercano la vittoria nelle mura amiche. Avversario della seconda giornata di regular season lo Szolnoki olaj, squadra campione in carica del campionato ungherese, già avversario del Banco di Sardegna Sassari in EuroCup (stagione 2015-2016) e in Basketball Champions League (2016-2017).

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI

Quintetti.

Dinamo Sassari. Smith, Bamforth, Gentile. Thomas, Cooley.

Szolnoki Olaj. Airington, Vojvoda, Benke, Toth, Milosevic.

I QUARTO. Dinamo Sassari 24 – Szolnoki olaj 27

Gli ungheresi partono forte bombardando dall’arco: aprono le danze Airington e Vojvoda, stella della squadra, i padroni di casa si sbloccano con Cooley e Gentile. Ancora Milosevic dalla lunga distanza, ci pensa Bamforth a rispondere dai 6,75. Il Banco si riporta a contatto trascinata da Cooley nel pitturato e Bamforth dall’arco: botta e risposta dalla lunga distanza tra Rowney e il numero 4 biancoverde. Il contropiede di Petteway dice -1 per i sardi, Rowsey infila la tripla che dà respiro a Szolnok. Break in chiusura di quarto degli ungheresi con Murphy, Rowsey e Andric. Petteway contiene l’emorragia e dopo 10′ è 24-27.

II QUARTO. Dinamo Sassari 48 – Szolnoki olaj 56

Vojvoda conduce la fuga ungherese, Cooley e Smith suonano la carica e innescano la reazione isolana. Controbreak del Banco firmato Smith, Cooley e Thomas: la bomba del numero 25 sigla la parità. Ma gli uomini di coach Aleksis si riportano in controllo con Milosevic, Airington e Vojvoda. Bamforth dall’arco accorcia le distanze, Polonara si unisce alla causa. Vojvoda dai 6.75 è un cecchino e scrive +10, Petteway e Thomas infilano punti fondamentali per non far scappare via gli ungheresi. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 48-56.

 

 

(foto Salvatore Madau)

III QUARTO. Dinamo Sassari 67 – Szolnoki olaj 78

Nella terza frazione Szolnok scappa via e, trascinata dalle prestazioni balistiche di Vojvoda, Rowsey e Milosevic. Jamie Smith prova a scuotere i suoi, ma gli ungheresi scrivono un autoritario +20. La tensione si alza sul parquet, Polonara e Cooley firmano la reazione biancoverde con un break di 9 punti. Al 30′ è 67-78.

IV QUARTO. Dinamo Sassari 98 – Szolnoki olaj 94

Urlo sassarese in avvio dell’ultimo quarto: gli uomini di coach Vincenzo Esposito continuano la scia del terzo quarto e  bombardano con Polonara e Petteway. La reazione ungherese non si fa attendere e Airington caccia indietro i sardi scrivendo insieme a Milosevic il nuovo +10. I biancoverdi risalgono la china con Petteway e Bamforth: il giocatore originario del New Mexico infila tripla e libero che riporta il Banco a un possesso di distanza. Milosevic, Murphy e Vojvoda per il +6, Bamforth tiene i suoi a contatto. 7 punti di Bamforth, tripla di Petteway: la Dinamo mette la testa avanti quando sul cronometro restano 58” da giocare.  Milosevic manda in lunetta Petteway che fa 1/2: ultimo possesso rubata clamorosa di Cooley che va a schiacciare per la vittoria. Finisce 98-94.

FIBA Europe Cup 2018-2019 - 24 ottobre 2018, 20:30
Banco di Sardegna Sassari 98 94 Szolnoki Olaj
Vai al boxscore

Commenta