FIBA Europe Cup: 15 squadre, sulle 16 attuali, potrebbero qualificarsi per gli ottavi

FIBA Europe Cup: 15 squadre, sulle 16 attuali, potrebbero qualificarsi per gli ottavi

Tante le squadre che dalla BCL non sono interessate a giocare in FIBA Europe Cup (al momento solo Bonn ha dato l'ok). Si potrebbe arrivare a ben sette ripescate, su otto squadre eliminate

L’appeal della FIBA Europe Cup è quasi ai minimi storici, secondo quanto emerge da un comunicato stampa della stessa competizione.

E non si tratta solo della rinuncia della Sidigas Avellino ad andare nella quarta coppa europea per importanza in caso di mancata qualificazione al secondo turno di Basketball Champions League .

Infatti potrebbero avanzare agli ottavi di finale ben 15 delle 16 squadre che hanno partecipato al secondo turno di FIBA Europe Cup.

Come è possibile? Perché per ora solo il Telekom Baskets Bonn ha confermato la sua partecipazione agli ottavi di finale di FIBA Europe Cup dove potrebbero essere ripescate sino a 7 squadre (sulle otto eliminate).

Agli ottavi di FIBA Europe Cup, secondo regolamento, dovrebbero partecipare le prime due di ogni girone della seconda fase più le squadre che sono arrivate quinte e seste (nei gironi da otto) al termine della regular season di Basketball Champions League .

E qui nasce il problema dato che al momento oltre a Bonn potrebbero unirsi Telenet Oostende , CEZ Nymburk , Hapoel Holon e Ventspils ma dovranno finire quinte e seste nei rispettivi gironi di BCL. Le altre che avevano dato disponibilità, ossia Antwerp Giants , Medi Bayreuth , Fribourg Olympic e Besiktas sono già matematicamente o qualificate al secondo turno o finiranno settime ed ottavi nei rispettivi gironi.

Lo scenario che si rischia è che ben 15 delle 16 squadre che stanno partecipando alla competizione vadano tra qualificazione di diritto e ripescaggi agli ottavi di finale.

 

Per l’Italia sono già qualificate sia Openjobmetis Varese che Banco di Sardegna Sassari .

Commenta