Fernando Marino furioso: Un giocatore come Gaffney non può esprimersi a livelli così mediocri

Fernando Marino furioso: Un giocatore come Gaffney non può esprimersi a livelli così mediocri

Le parole del presidente di Brindisi dopo la sconfitta con Reggio Emilia: Non può continuare a fare prestazioni così inaccettabili sotto il profilo tecnico

Fernando Marino, presidente della Happy Casa Brindisi , non ha affatto digerito la sconfitta casalinga contro la Grissin Bon Reggio Emilia .

Queste le sue parole riportate da Il Nuovo Quotidiano di Puglia.

“Complimenti a Reggio che è venuta a fare la sua partita tutta cuore e grinta, giocando con molta attenzione in ambedue le parti del campo. Loro con soli otto effettivi hanno dato il 150% delle loro possibilità, però noi l’abbiamo buttata alle ortiche. Sul +6 a cinque minuti dalla fine abbiamo completamente spento la luce credendo forse di averla già vinta. Avevamo la partita in mano ed invece ci siamo addormentati e ce la siamo fatti sfuggire via di mano. Un vero peccato veniale che ci è costato carissimo. La storia non si fa con i se con i ma, oggi (ieri, ndc) è andata così, pagando anche la giornata storta di alcuni dei nostri elementi. A cominciare da quella di Tony Gaffney, e non è certo la prima. Una situazione che adesso è forse difficile da gestire. Un giocatore della sua esperienza non può esprimersi a livelli così mediocri, non può continuare a fare prestazioni così inaccettabili sotto il profilo tecnico, perché non metto in dubbio l’impegno, l’agonismo e la serietà professionale del ragazzo.

Commenta