Fernando Marino: Di strada ne abbiamo fatta molta ma ne vogliamo fare tantissima altra

Fernando Marino: Di strada ne abbiamo fatta molta ma ne vogliamo fare tantissima altra

Marino: Spero che l'appuntamento di Firenze rappresenti davvero l'inizio di un percorso positivo tra le tifoserie di Avellino e Brindisi

La Happy Casa Brindisi si è qualificata per le Final Eight di Coppa Italia dove affronterà nei quarti di finale la Sidigas Avellino.

A qualificare Brindisi all’evento di Firenze è stata una tripla sulla sirena di Riccardo Moraschini nella sfida contro la Dolomiti Energia Trento.

 

Così il presidente Fernando Marino ha celebrato la qualificazione a Il Nuovo Quotidiano di Puglia.

“Di strada ne abbiamo fatta molta ma ne vogliamo fare tantissima altra. Qualche piccola soddisfazione ce la siamo tolta in questi anni raggiungendo traguardi prestigiosi. Negli ultimi due anni abbiamo avvicinato diversi imprenditori i quali hanno deciso di sposare il nostro progetto, abbiamo stretto una partnership molto importante con il main sponsor Happy Casa che non ha esitato un solo attimo. E poi ci sono i nostri magnifici tifosi che non hanno mai fatto venire meno il loro affetto ed il loro calore soprattutto quando le cose non andavano per il verso giusto, senza dimenticare l’Associazione “Brindisi Vola a canestro”, da anni ormai un supporto essenziale per la società. Restiamo sul pezzo” ha detto Marino. “con la consapevolezza di poterci togliere altre soddisfazioni. Ad una condizione però: restare umili e con i piedi per terra. Siamo anche pronti (a fine mese, ndc) a presentare un progetto che vedrà coinvolta tutta la città” ha detto Marino che ha parlato della sfida ad Avellino. “Siamo le uniche squadre del sud in Serie A.  Spero che l’appuntamento di Firenze rappresenti davvero l’inizio di un percorso positivo tra le due tifoserie”.

Commenta