Evgeny Pashutin: I giocatori devono mantere la promessa fatta quando hanno deciso di rimanere

Evgeny Pashutin: I giocatori devono mantere la promessa fatta quando hanno deciso di rimanere

Così si è espresso il coach di Cantù che ha parlato anche di Mitchell

Evgeny Pashutin: “La partita è stata difficile, Venezia è una buona squadra con 2 giocatori forti per ruolo. In settimana abbiamo preparato l’attacco alla zona ma c’è stato troppo egoismo e poca voglia di passarci la palla. Le cose migliori le abbiamo ottenute con Davis da “3” riuscendo a contestare più tiri e limitare il loro contropiede. La situazione societaria è diventata una scusa per alcuni giocatori che non vogliono combattere, quelli che sono rimasti devono mantenere la promessa che hanno fatto quando hanno deciso di continuare a giocare con questa maglia e lottare per Cantù. Onestamente preferisco il comportamento di Tavernari che ha deciso di andare rispetto a quello che stanno avendo alcune persone. Sta a me dare il massimo per cambiare la mentalità dei giocatori perché ho deciso di non mollare nonostante la crisi societaria sperando che le cose si risolvano al più presto. Mitchell ha saltato tanti allenamenti nelle ultime due settimane e stiamo cercando di parlare con gli agenti del giocatore per risolvere questa situazione delicata. La serie di sconfitte è avvenuta contro squadre di livello ma, fin  quando i pagamenti sono arrivati con regolarità, noi giocavamo in modo diverso.”

 

[pb-player id=”60568″]

Commenta