Il primo passo in Europa di Ettore Messina è infelice: l’Olimpia Milano cade a Monaco di Baviera

Il primo passo in Europa di Ettore Messina è infelice: l’Olimpia Milano cade a Monaco di Baviera

L’Olimpia Milano cade a Monaco di Baviera nell’opening game di EuroLeague

L’Olimpia Milano cade a Monaco di Baviera nell’opening game di EuroLeague. La squadra di Ettore Messina incassa un parziale di 18-2 nel secondo quarto che scava la differenza, prova a riprendersi nel finale ma si deve arrendere ancora ai pessimi dati dall’arco dopo il ko con Brescia.

Esordio in quintetto per Luis Scola, che chiude in doppia cifra il primo tempo e alla sirena ha 17 punti e 6 rimbalzi, pur con un plus/minus estremamente negativo. A 6′ dalla sirena Jeff Brooks manca il tiro del pareggio e il Bayern Monaco scappa con un altro parziale e vola sino al 78-64 finale. Cinque vittorie in cinque gare contro l’Olimpia per coach Radonjic.

[pb-game id=”420925″]

4° QUARTO

L’Olimpia, dopo tanti pericoli scampati, o quanto meno non totalmente scontati, scende sul terreno della lotta, piazza un parziale di 9-0 con un Amedeo Della Valle in prima fila, e arriva fino al tiro del pareggio di Brooks, stoppato a 6’. Ma con 3/19 d 3 si può fare poco, e il Bayern a 3’ dalla sirena piazza il 7-0 di parziale per il 70-60 a 2.41 che sa tanto di titoli di coda.

3° QUARTO

Terzo quarto malinconico per Milano, inferiore per energia e aggressività al Bayern Monaco, padrone del match ma solo a +11 a 10’ dal termine. Lucic tocca in fretta quota 16, Messina ottiene qualcosa in attacco solo da Scola e incassa un 6-0 una volta toccato il -6. 3/15 da 3, e il Bayern concede dall’arco con sicurezza.

2° QUARTO

Olimpia che chiude sotto di 8, 42-34, un quarto per lunghi minuti orribile. 18-2 il parziale incassato nei primi 7’, con la difesa del Bayern a negare transizione e attacco al ferro. Olimpia che conferma le pessime statistiche da 3 con Brescia, 3/12, e si salva con la tripla di Scola sulla sirena. Bayern con 11 punti di Vladimir Lucic, 19 per Luis Scola per Milano che ha 8 palle perse.

1° QUARTO

Avvio difficile per l’Olimpia Milano con Scola subito in quintetto da ala grande. 5 palle perse in poco più di 2’, 6 punti di Dedovic e primo timeout di Messina chiamato con 8’ da giocare. Scola segna il suo primo canestro con Milano a 6.16, tripla, quindi il Chacho: 6 punti, 2 assist e un recupero, e Olimpia che dall’8-2 arriva anche al sorpasso 17-19 nel finale. 22-23 alla prima sirena. Da segnalare un quintetto con Brooks ala piccola, White ala grande e Scola centro.

Commenta