Trento piange anche in Europa, durissima lezione dall’Asseco Arka Gdynia

Trento piange anche in Europa, durissima lezione dall’Asseco Arka Gdynia

Ko in casa con i polacchi: è una dura batosta nella corsa qualificazione alla seconda fase

Il calmante, per l’Aquila Trento, non arriva neanche dall’Europa. Dopo il ko di Cantù anche l’Asseco Arka Gdynia banchetta con la squadra di Nicola Brienza, ritrovatasi a -23 nel terzo quarto.

Un ottimo Alessandro Gentile in avvio, e una timida reazione di squadra nel finale, evitano a Trento un passivo di dimensioni importanti. Ma in casa, con i polacchi, è una dura batosta nella corsa qualificazione alla seconda fase.

80-91 il finale, qui il tabellino della gara.

4° QUARTO

Trento che trova subito il -11, ma una tripla di Szubarga riallunga per i polacchi. Trento vuole combattere, Bostic colpisce ancora duramente per il 70-83, una brutta piega da cui Trento non riesce più a risollevarsi.

3° QUARTO

57-71 in un quarto in cui l’Aquila Trento paventa il disarmo, arrivando sino al 41-64 a 4.30 dalla sirena. Poi un parziale di 10-0 che diventa 16-7. Ospiti che hanno piazzato in corsa un 9/12 da 3, con Ben Emelogu a dominare con 17 punti e 5 rimbalzi. 16 per Alessandro Gentile, 13 con 10 rimbalzi per Justin Knox.

2° QUARTO

Trento incassa un 12-0 di parziale e si ritrova anche sotto di 13 punti prima del 32-44 di fine primo tempo. 16 punti con 5 rimbalzi per Alessandro Gentile, ma l’Asseco ha 6/17 da 3 con 5 triple nel quarto, 9 da Ben Emelogu 5 con 5 assist per Bartlomiej Woloszyn. Male gli USA di Brienza: 4 per Blackmon con 1/5 al tiro, 6 per King con 1/4, 0 per Kelly con nessuna conclusione tentata.

1° QUARTO

Trento che parte gagliarda, chiudendo in crescendo il primo quarto sul 19-16. Dopo lo scarso minutaggio dell’ultima uscita in campionato, Alessandro Gentile si conferma uomo da Coppa con 5 punti.

Commenta