Eugenio Dalmasson: Attenti alla motivazione di Cantù

Eugenio Dalmasson: Attenti alla motivazione di Cantù

Le parole del coach di Trieste sulla sfida con Cantù

Situazione in costante miglioramento, in
casa Alma Pallacanestro Trieste: anche nella seduta di sabato, sempre in
tarda mattinata, il team biancorosso si è ritrovato all’Allianz Dome con
un organico che gradualmente sta recuperando i vari elementi.

E’ una Trieste che, subito dopo il match con Cantù (ore 12.00, Allianz
Dome), saluterà Hrvoje Peric, Arturs Strautins e Ojars Silins: i tre
giocatori, infatti, sono stati convocati dalle nazionali di Croazia e
Lettonia per disputare le gare di qualificazione europea legate alla
FIBA World Cup 2019. Peric, Strautins e Silins torneranno a disposizione
del gruppo triestino dal 3 dicembre.

Coach Eugenio Dalmasson analizza la situazione legata alla settimana:
“Abbiamo cominciato a dare qualche minuto in più a Wright e Mosley,
vedremo di migliorare ulteriormente la loro situazione per averli a
disposizione domani e magari poterli schierare per qualche minuto.
Stiamo trovando il ritmo giusto, lavorando in condizioni migliori di
qualche settimana fa e dovremo essere bravi e capaci a tradurre tutto
questo domani, in campo”.
Sull’orario di gioco della partita con Cantù: “Abbiamo svolto le ultime
tre sedute di allenamento nella fascia oraria della partita, per
abituare i ragazzi a svegliarsi ed a mangiare le cose giuste prima di un
impegno come quello di domani. Quest’anno, comunque, abbiamo giocato a
tutte le ore: il campionato di Serie A ti porta ad affrontare tutto ciò,
ma noi lo viviamo con leggerezza e tranquillità”.

Infine, una nota sulla Red October Cantù, formazione in difficoltà dal
punto di vista societario, ma con un assetto tecnico che privilegia
americani di grande qualità: “Lo scorso anno i brianzoli sono arrivati
ai playoff, con questo tipo di impostazione in campo. Per esperienza
sappiamo che, quando le squadre si trovano in mezzo a difficoltà di
questo tipo, staff e giocatori hanno una spinta ulteriore per dimostrare
la loro serietà, professionalità ed impegno, oltretutto in una piazza
importante come Cantù, che ha un bel seguito di tifosi. Credo che la
loro sia certamente una situazione difficile, ma sono altresì convinto
che tutto questo non influenzerà la loro prestazione sul campo, domani”.

Fonte: Ufficio stampa Alma Trieste.

Commenta