EU Athletes: i contratti devono essere rispettati, modifiche solo con accordo tra le parti

EU Athletes: i contratti devono essere rispettati, modifiche solo con accordo tra le parti

Le parole dell'associazione EU Athletes, di cui fa parte anche la GIBA

L’associazione EU Athletes, di cui fa parte anche la GIBA, ha pubblicato un comunicato stampa alla luce delle ultime voci sui contratti dei giocatori dopo l’emergenza coronavirus.

Contratti.

Devono essere rispettati e non possono essere modificati senza il consenso di ambo le parti. Tanti giocatori e tante associazioni sono d’accordo sul ridursi i contratti per venire incontri ai club. Ma qualsiasi cambio deve essere deciso di comune d’accordo e non unilateralmente.

I giocatori hanno bisogno di adeguato riposo tra un incontro e l’altro. È essenziale quando lo sport ricomincerà.

Fonte: EU Athletes.

Commenta