Ettore Messina: Saranno decisivi i dettagli

Ettore Messina: Saranno decisivi i dettagli

Le parole del coach di Milano sulla semifinale con Venezia

Nella semifinale di Coppa Italia, a Pesaro, sabato 15 febbraio (ore 17.45) vanno in campo gli ultimi quattro scudetti, divisi equamente tra Olimpia e Reyer. A livello di Coppa Italia esiste un precedente che risale al 2016, ma nei quarti di finale. Milano ha battuto nella gara inaugurale della kermesse la Vanoli Cremona con 24 punti di scarto; Venezia ha avuto bisogno di un supplementare per abbattere la testa di serie numero 1 del tabellone, la Virtus Bologna, con canestro decisivo di Austin Daye. La vittoria di misura non cancella però una partita che la Reyer ha condotto praticamente per l’intera durata. Quest’anno, le due squadre si sono incontrate una volta, a Venezia, con vittoria dell’Olimpia dopo una delle tante battaglie equilibrate tra le due formazioni nelle ultime stagioni.

L’OLIMPIALa squadra si è allenata nel primissimo pomeriggio a Baia Flaminia, il quartier generale delle giovanili della Vuelle Pesaro. In vista della gara di sabato da valutare le condizioni di Keifer Sykes, che si è procurato una distorsione alla caviglia sinistra ricadendo sul piede di un avversario all’inizio del quarto periodo in occasione di un fallo subito su tiro da tre. Sergio Rodriguez, reduce dall’affaticamento muscolare di Barcellona, ha giocato regolarmente il quarto di finale. Ovviamente non sarà utilizzabile per i postumi dell’infortunio subito nella prima di ritorno di Serie contro Treviso, Riccardo Moraschini.

COACH ETTORE MESSINA – Affrontiamo una squadra di grande consistenza morale e tecnica. Venezia può giocare più o meno bene, ma è sempre solida in difesa, presente a rimbalzo e disciplinata offensivamente. Questo le permette di essere sempre competitiva. Mi aspetto una partita difficile ed equilibrata che probabilmente sarà decisa dai piccoli dettagli”.

Fonte: Ufficio stampa Olimpia Milano.

Commenta