Enes Kanter minacciato fuori da una moschea

Enes Kanter minacciato fuori da una moschea

Il giocatore dei Celtics era in compagnia di Tacko Fall. Kanter ha intenzione di prendere della security 24 ore su 24

Enes Kanter dei Boston Celtics ha detto di essere stato aggredito fuori da una moschea da alcuni sostenitori di Recep Erdogan.

Kanter si trovava assieme al suo compagno di squadra Tacko Fall.

“Quello che faccio è importante perché io parlo di diritti umani” ha detto Kanter. “Parlo di democrazia, libertà, libertà di parola, religion ed espressione. Parlo di giustizia” ha detto Kanter. “E quindi devo essere minacciato perché dico certe cose? Ok. E mi sta bene avere la sicurezza con me 24 ore su 24. Ma quello di cui parlo è ben più importante della pallacanestro”.

Fonte: ESPN.

Commenta