Edilnol, buone indicazioni dal test contro i Tigers: al Forum finisce 74-63

Edilnol, buone indicazioni dal test contro i Tigers: al Forum finisce 74-63

Successo di Biella in amichevole contro Lugano

Test amichevole casalingo per Edilnol Pallacanestro Biella che al Forum affronta i Lugano Tigers. A riposo Daniel Donzelli che si aggiunge agli infortunati Lombardi, Bassi e Deangeli.
PRIMO QUARTO – Quintetto iniziale composto da Saccaggi, Bortolani, Polite, Omogbo e Barbante. I primi due punti portano la firma del lungo ex Treviso che raccoglie a centro area e da pochi passi non sbaglia. Lugano è imprecisa dalla lunetta, mentre Biella trova punti con Bortolani (4-3 al 4’). Biella continua a trovare la via del canestro con tutti i suoi effettivi, compresa una tripla frontale di Barbante. Lugano si mantiene a contatto con le gite in lunetta. Dopo i primi dieci minuti di gioco il parziale al Forum è 18-17 a favore dei padroni di casa.
SECONDO QUARTO – Bertetti, Massone, Pollone, Polite e Omogbo sono i cinque scelti da coach Galbiati per iniziare il secondo parziale. Omogbo segna il primo canestro del periodo (20-17) con Lugano che trova la via della retina dopo più di tre minuti con Carey. Omogbo è l’hombre del partido offensivo in questo quarto con nove punti in rapida successione che dimostrano il valore dell’ex giocatore di Pesaro. I Tigers rimangono in partita e sul 27-27 coach Galbiati chiama timeout. Bortolani punisce ancora dalla lunga distanza, seguito da una schiacciata di Polite che sale al piano superiore per sfruttare al meglio l’alzata di Bortolani, timeout Lugano (32-29 al 17’). Al rientro sul parquet ancora Bortolani con un canestro fuori equilibrio che porta sul +5 l’Edilnol (35-30), ma Lugano risponde colpo su colpo e all’intervallo è 37-34 per i rossoblù.
TERZO QUARTO – Starting five iniziale per coach Galbiati. Bortolani apre le danze dall’arco e con un canestro all’ultimo secondo che mantengono avanti i rossoblù (45-40 al 25’), ma un parziale di 7-2 consente agli svizzeri di agguantare la parità a quota 47. Il quarto prosegue sul filo dell’equilibrio con l’Edilnol che nell’ultimo minuto riesce a costruire un possesso pieno di vantaggio sul 52-49.
ULTIMO QUARTO – Quintetto biellese che vede la presenza du Bertetti, Saccaggi, Pollone, Omogbo e Barbante. Due triple in rapida successione di Pollone e Saccaggi regalano il +7 a Biella sul 58-51. Sale d’intensità la difesa biellese e arrivano un paio di recuperi concretizzati da Bertetti (fermato da un fallo antisportivo). Gli svizzeri subiscono la zona rossoblù e arrivano a -11 sul 66-55. I ragazzi di coach Petitpierre provano a rientrare in partita, ma Biella trova punti da Polite, Omogbo e Pollone (72-61 al 37’). Un canestro in contropiede di Giordano Bortolani chiude ogni discorso con Biella che tocca il massimo vantaggio sul +14. Alla sirena finale il tabellone del Biella Forum dice 74-63 a favore di Saccaggi e compagni. Giordano Bortolani miglior realizzatore dell’incontro con 21 punti.
Un test indicativo per i rossoblù che hanno mostrato passi avanti in molti aspetti, ma il lavoro per coach Paolo Galbiati e il suo staff è ancora lungo. La strada è quella giusta.
Edilnol Pallacanestro Biella-Lugano Tigers 74-63
Parziali: 18-17, 37-34, 52-49
Edilnol Pallacanestro Biella: Saccaggi 12, Bortolani 21, Polite 4, Omogbo 18, Barbante 5, Massone, Pollone 7, Bertetti 7, Blair. All.: Paolo Galbiati
Lugano Tigers: Carey 5, Williams 5, Bracelli 7, Kovac 2, Camara 17, Stevanovic 10, Lukic, Mussongo 12, Smith 5, Porter. All.: Andrea Petitpierre

Commenta