Dusan Ivkovic: Presentai io Itoudis a Obradovic. Ora è il miglior coach di EuroLeague

Il leggendario coach Dusan Ivkovic, vincitore di EuroLeague con l’Olympiacos, ha rilasciato una lunghissima intervista a sports.ru

Il leggendario coach Dusan Ivkovic, vincitore di EuroLeague con l’Olympiacos, ha rilasciato una lunghissima intervista a sports.ru. Ecco alcuni passaggi:

SUL SUO PRESENTE

«Posso fare quello che non ho mai fatto nella mia vita: dedicarmi alla mia famiglia. Sono sempre stato un professionista, quando ero al Cska, per dire, non sono mai stato una volta al Bolshoi. Sono ancora membro della Commissione tecnica FIBA comunque. Stiamo lavorando su come migliorare il gioco attraverso modifiche alle regole».

SULLA GUERRA TRA EuroLeague E FIBA

«Sono molto vicino ai rappresentanti della FIBA e molto vicino ai rappresentanti di EuroLeague. Credo che entrambe le parti dovrebbero fare tutto il possibile per risolvere il conflitto. E la ragione è semplice: il basket. Dovrebbero creare una commissione congiunta per conciliare i punti di vista. Dovrebbe includere persone che comprendono che entrambe le parti hanno i loro vantaggi, che entrambe le parti possono offrire qualcosa. Ora né la FIBA né l’EuroLeague vogliono un compromesso, ma credo che ciò sia possibile».

SUL BASKET EUROPEO

«Non direi che il basket europeo è in crisi. Ma è ovvio che l’NBA è così forte che è impossibile competere. Il massimale salariale è già salito a oltre $ 100 milioni. È chiaro che è molto difficile per i club europei: i loro migliori prodotti volano in NBA e in cambio arrivano USA di livello inferiore. La situazione è difficile, ma guardate EuroLeague, cresce e i palazzetti sono pieni. Tuttavia, il livello del gioco potrebbe essere più alto».

SUL FATTO DI ESSERE STATO IL TRAMITE TRA ITOUDIS E OBRADOVIC

«Lavorai bene con Itoudis al PAOK. E mi sembra che questo sia stato un momento importante della sua carriera quando ho detto a Zeljko: “Presta attenzione a questo giovane. È un ottimo allenatore, conosce diverse lingue, un vero leader.” Ora siamo molto vicini a lui. Sono contento che sia diventato il miglior allenatore di EuroLeague».

Commenta