Petrucci: Siamo a buon punto per il passaporto di DiVincenzo. Mannion al mondiale? Lui vuole venire

Il presidente della FIP ammette che la federazione, tramite Rick Fois, sta lavorando per far ottenere a DiVincenzo, e non solo, il passaporto italiano. Anche nel femminile si è molto attivi. E conferma che Mannion vuole essere al Mondiale

Gianni Petrucci ha parlato anche di Donte DiVincenzo, rookie dei Milwaukee Bucks, che è vicino a prendere il passaporto italiano.

“Stiamo lavorando. Sono a buon punto, abbiamo mandato i documenti, abbiamo contatti diretti ed indiretti col giocatore. Ma non è solo lui, ce ne sono anche altri. Abbiamo dato l’incarico a Rick Fois. E lo stiamo facendo anche nella femminile. C’è questa possibilità” ha detto Petrucci. “Mannion al mondiale? Lui vuole venire. Poi sta a Sacchetti decidere. Non sarà facile la scelta. Perché oggi ci sono sorrisi poi Sacchetti deve fare i conti con tutti quelli che ci sono perché vorranno venire tutti.”

Non è chiaro se DiVincenzo riuscirà ad ottenere il passaporto in tempo per il prossimo Mondiale.

E’stato invece escluso che Ryan Arcidiacono possa prendere il passaporto italiano dato che i suoi nonni hanno rinunciato alla cittadinanza italiana con tanto di documento formale presentato nel Comune di Giarre, da dove provenivano.

Commenta