Doc Rivers e la lista consegnata a Kawhi Leonard: Sapevamo che i Thunder volevano smantellare

Doc Rivers e la lista consegnata a Kawhi Leonard: Sapevamo che i Thunder volevano smantellare

Il coach dei Clippers racconta i dettagli dell'incontro con Kawhi Leonard

Nel corso di una lunga intervista a The Los Angeles Times, Doc Rivers ha detto che i Clippers sapevano che gli Oklahoma City Thunder avrebbero voluto smantellare la squadra e per questo diedero a Kawhi Leonard una lista di giocatori da cui scegliere.

La lista includeva anche Paul George.

“E’stato un errore ma siamo stati fortunati. Non avremmo dovuto fare una lista perché lui poi avrebbe scelto un giocatore che noi saremmo stati obbligati a prendere” ha detto Rivers. “Non sapevamo se saremmo stati in grado di prendere qualcuno. Gli abbiamo fatto vedere una serie di giocatori e quando ha letto Paul George, Leonard ci ha detto ‘Voglio giocare con lui’. Gli abbiamo fatto vedere tanti altri giocatori ma lui non ha voluto sentire ragioni. Ha detto ‘voglio George’” ha aggiunto il coach dei Clippers. “Dopo l’incontro io ho detto ‘Dobbiamo prendere George. Non so come faremo a prenderlo ma dobbiamo farcela’. Sapevamo che i Thunder volevano smantellare ma non sapevamo ancora se eravamo in grado di prenderlo”.

Rivers ha aggiunto che Leonard ha fatto richieste precise a lui e Steve Ballmer nel corso del loro incontro e che voleva vedere la franchigia migliorare nettamente il roster.

“Kawhi mi ha detto ‘Voglio giocare per te’guardandomi. Poi ha guardato Steve Ballmer e gli ha detto ‘Adoro quello che stai facendo e le tue idee ma questa squadra non è forte abbastanza. E se non migliorerai il roster non verrò” ha continuato Rivers. “Ballmer era nervoso per le tante scelte che erano in ballo. Io gli ho detto ‘Steve, continui a dire che stiamo cedendo sei scelte per Paul George. Ma ti sbagli’. Non sono sei per George. Sono sei per George e Kawhi. Tre a testa. Guardala in questi termini”.

Fonte: ESPN.

Commenta