Djordjevic: Per la gara di domani occorrerà partire dalla difesa, una difesa fanatica

Djordjevic parla prima della sfida sul campo di Brescia

Di seguito un estratto della conferenza di Coach Djordjevic alla vigilia della trasferta di Brescia:

“La trasferta di Brescia arriva in un buon momento, ci servirà per continuare a crescere sia come squadra che a livello individuale; inoltre campi come Brescia aiutano a far prendere maggiore confidenza con il campionato italiano ai giocatori che non hanno mai giocato qui, perché l’ambiente è caldo, e per la pressione percepita durante la partita”. 

“Abbiamo analizzato la partita di Patrasso e abbiamo sfruttato questi 2 giorni a disposizione per migliorare e sistemare quello che non ha funzionato, inoltre stiamo lavorando per inserire  giocatori come Teodosic e Delìa, che stanno recuperando la forma fisica”.

“Ci aspetta un avversario tosto, Brescia vorrà riscattare la sconfitta anomala di mercoledì, giocheranno in casa e  saranno spinti dai loro tifosi. Dovremo essere bravi a fare la nostra partita, partendo da subito concentrati, perché già in un paio di occasioni è capitato di partire non bene e di tentare di aggiustare le cose in corsa. Alcune volte ci siamo riusciti altre volte no.
Brescia è una squadra che sta crescendo, e sta dimostrando ottime cose; la loro crescita passa soprattutto dagli italiani presenti nel Roster e che giocano in Nazionale: Laquintana, Abass, Sacchetti hanno qualità ed esperienza”

“Con Vincenzo Esposito siamo amici di vecchia data e compagni di squadra, è stato un grande campione da giocatore e sta dimostrando grandi cose anche da allenatore, ci abbracceremo prima e dopo la partita”.

“Per la gara di domani occorrerà partire dalla difesa, una difesa fanatica, ultimamente sto utilizzando questo termine; la difesa da sola non basta, dovremo avere anche disciplina, disciplina nel gioco e durante le partita. 
Difesa fanatica e disciplina fanatica”.

Fonte: Virtus.

Commenta