Djordjevic: “Grato ai giocatori che hanno vinto da professionisti mettendo a rischio la loro salute”

Djordjevic: “Grato ai giocatori che hanno vinto da professionisti mettendo a rischio la loro salute”

Le parole del coach serbo dopo il successo contro il Darussafaka e la qualificazione ai quarti di finale.

Le parole di Sasha Djordjevic, coach della Virtus Bologna, dopo il successo di Belgrado sul Darussafaka e la qualificazione ai quarti di finale di EuroCup: “È una vittoria importante per noi, giocare a Belgrado senza tifosi ovviamente è stato meglio per noi, la salute però resta la cosa più importante. Speriamo presto di tornare a giocare davanti a dei tifosi. Abbiamo iniziato bene la partita, abbiamo dimostrato di essere pronti, tenendo alto il ritmo della partita: venivamo da tanti giorni senza giocare e non potevamo sapere se questo sarebbe stato positivo o negativo per noi. Abbiamo controllato bene i rimbalzi nel primo tempo, abbiamo tenuto percentuali alte nel corso del primo tempo e questo ci ha aiutato per tutta la partita. Sapevamo che sarebbero rientrati forte nel terzo periodo, e comunque siamo riusciti dopo un rientro lento, a fare la nostra difesa e a tenere il vantaggio. La palla è viaggiata in area come piace a me, in una situazione strana, unica. A nessuno piace giocare partite importanti in queste circostanze, ma la salute è la cosa che conta più di ogni altra cosa, tutti devono capire la serietà di questo problema che ha tutta l’Europa. Ma noi volevamo giocare, viaggiare, vincere questa partita: dobbiamo essere grati ai giocatori che lo hanno fatto da veri professionisti mettendo a rischio la loro salute”.

Fonte: Bologna Basket.

Commenta